“Sono presenti circa 200 espositori provenienti da 30 Paesi, che occuperanno 77.323 metri quadri di superficie espositiva nei sette padiglioni del Palexpo”, così esordisce André Hefti, Direttore Generale dell’evento svizzero a caratura mondiale, quando presenta la manifestazione.

In questi 200 stand, si vedranno circa 120 novità assolute che riguarderanno il mondo dell’automobile. Saranno presenti tutte le case automobilistiche principali, comprese quelle più piccole e “artigianali”, ma ci saranno anche aziende che si occupano del cosiddetto aftermarket, cioè di quei prodotti che si installano sull’auto dopo averla acquistata (uno scarico particolare, un kit di potenziamento, una griglia diversa…) consentendo quello che si chiama tuning. Vi saranno poi case automobilistiche di sprizzante caratura sportiva, oltre alle solite conosciute, come McLaren e Apollo.

Oltre a queste, le marche più conosciute e le auto più attese, come ad esempio: Alfa Romeo (Giulia), Maserati (suv Levante), Honda (Civic), Fiat (Tipo wagon), Ferrari, Porsche, Skoda (Nuova Superb e nuovo suv), Toyota e Ford, Citroen (varianti Cactus e crossover)…

Non ci saranno soltanto auto, ma anche soluzioni tecnologiche applicabili al mondo dell’auto, e servizi “collaterali” e paralleli. Si potrà ammirare dall’utilitaria alla supercar. C’è spazio per tutti!

Commenti