21 dicembre 2016

Classifica dei migliori impianti stereo per auto

Negli ultimi 20 anni l’autoradio ha subito moltissime evoluzioni. La tecnologia è cambiata, si è complicata ma è sempre più sofisticata.

E’ passato il tempo dove, con il fai da te si costruiva un pannello, si acquistavano le casse e si creava un autoradio “selfmademake”.

Se ti piace guidare, se passi molto tempo in auto, se devi spostarti in auto per lavoro, e sei costretto a rimanere nel traffico per ore, in entrambi i casi l’autoradio è un apparecchio fondamentale per tenerti compagnia e trascorrere il tempo nel modo migliore.

Oggi il primo tipo di orientamento da seguire è il formato 1 din o 2 din.

Il primo tipo di orientamento da seguire è il formato 2 din, lo standard del futuro, che ti mette a disposizione un vero e proprio centro multimediale in grado di interconnettersi con tutti i dispositivi digitali possibili.

 

Oggigiorno le autoradio sono, in genere, integrate nelle vetture ma è sempre possibile cambiarle e orientarsi in base alle proprie esigenze.

Qui di seguito un elenco delle marche e modelli di autoradio dove il rapporto qualità presso è ben bilanciato.

Elenco Autoradio

Pioneer FH-X720BT Sintolettore CD 2DIN, USB

JVC KW-AV61BT Sintolettore Doppio DIN DVD/DivX/USB 1°

JVC KW-V21BTE Multimedia-Ricevitore, Monitor 6,2 pollici WVGA, Nero

Pioneer SPH-DA120 Autoradio, AppRadio, CarPLay, Doppio DIN,

JVC KW-R910BTE Autoradio

Sony XAV-602BT Autoradio 2DIN con Lettore DVD, Schermo touch

 

Prima di effettuare l’acquisto dell’autoradio, dunque, il nostro consiglio è quello di consultare il libretto della tua macchina in modo da trovare la corretta indicazione ed essere sicuro di disporre dello spazio necessario per un modello 2 din.

Le autoradio 1 din, sebbene più datate e meno evolute tecnologicamente, offrono la possibilità di rimuovere il frontalino così da scoraggiare i malintenzionati dal tentare di rubarle. Questa possibilità, tranne pochissimi e costosi modelli, è preclusa agli apparecchi 2 din che sono veri e propri centri multimediali. Spesso sono integrati nel cruscotto senza possibilità di rimozione di una parte.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *