Come riverniciare l’auto e quanto costa

Riverniciare l’auto non è né semplice, né economico ma in alcuni casi è estremamente indispensabile.
E’ importantissimo controllare periodicamente se ci sono sfaldature o graffi perché questi espongono la carrozzeria dell’auto al rischio di ruggine e quindi si deve intervenire anche e , a maggior ragione, dopo un piccolo tamponamento o una “strusciatura”.
Diversi i tempi e i costi se la vernice da applicare è normale o metallizzata. Nel primo caso basta il classico “ritocchino”. Nel secondo caso, purtroppo, si deve riverniciare l’intera parte.
E’ possibile, se si è bravi, riverniciare la vettura con il “fai da te” oppure portarla direttamente in carrozzeria.
Nel primo caso, non solo non è per niente facile riverniciare l’auto , ma spesso non conviene neppure, specie se si tratta di una verniciatura completa.
Solo di prodotti, fra fondo, vernice, lucido, induritore e carta vetrata puoi spendere tra i 300/500 e gli 850 €.
Tanto tempo ci vuole per verniciare da soli la macchina. Circa due giorni per preparare l’auto alla verniciatura, facendo un buon lavoro con la carta vetrata, e il tempo di asciugatura (che, senza forno, è di almeno 48 ore).
Se poi si vuole anche cambiare il colore della carrozzeria, si dovrà smontarla pezzo per pezzo.

Quanto costa riverniciare l’auto dal carrozziere?

Il prezzo per riverniciare l’auto dal carrozziere dipende da :
La tipologia di auto.
Estensione della superficie e dei pezzi da riverniciare.
Tipologia e marca della vernice.
Costo della manodopera. Fra carteggiatura, stuccatura, lucidatura e finizione.
Esigenze particolari.
Garanzia sul lavoro svolto.
Il costo per riverniciare l’auto, come detto, varia di tantissimo. Si va da poche centinaia di euro fino a qualche migliaio di euro. Si può partire da un minimo di 900 euro.
Il nostro consiglio è, nel momento in cui decidiate di portare la macchina dal carrozziere, di farvi fare più di un preventivo.

Ti potrebbe interessare anche

Commenti