18 novembre 2016

La gamma pneumatici estivi Pirelli Pzero si differenzia in P zero Nero P Zero Nero GT, P zero Rosso e P zero Corsa.

P Zero è un prodotto di fascia alta Ultra High Performance dedicato soprattutto a vetture con spiccata indole sportiva, ricavato dall’esperienza che Pirelli ha acquisito nell’ambito delle competizioni automobilistiche, messa di concerto (e condivisa) con le migliori case automobilistiche.

Il pneumatico della serie maggiormente venduto e di maggior utilizzo comune è il Pirelli P zero Nero che ha acquisito la sigla GT. Tale gomma presenta una migliorata resa chilometrica e una maneggevolezza migliorata su asfalto sia asciutto che bagnato. Prevalentemente è pensato e realizzato per i cerchioni di auto sportive e berline di medie dimensioni. E’ un buon pneumatico che potrebbe sostituire un eventuale downgrade da un cerchio più grande ad uno più piccolo, ricercadno un comfort maggiore. Inoltre è una gomma che presenta ben quattro canali di scolo longitudinali (di cui i due centrali leggermente più larghi) per favorire lo scarico dell’acqua in rettilineo, riducendo il rischio di acquaplaning e aumentando la sicurezza. Il battistrada ha un disegno asimmetrico con diversi “baffi” che favoriscono grip e scarico dell’acqua in situazioni di andature non rettilinee.

Leggermente diverso è il modello Pirelli P Zero Nero che offre, grazie ad una nuova costruzione del tallone derivata dall’esperienza della caa in Formula Uno, una precisione di guida indiscussa, dovuta anche ad una buona capacità di espulsione dell’acqua. Inoltre vi è una riduzione di peso tutta a vantaggio della riduzione del rotolamento e quindi dei consumi, grazie all’utilizzo di materiali e polimeri innovativi e moderni. Il nuovo profilo della gomma, che si presenta piatto, garantisce una tenuta delle prestazioni più costante e più a lungo nel tempo. Infatti sono saliti il ivelli di sicurezza grazie ad un elevato utilizzo di silice contenuto nella mescola, mentre un’attenzione nel design del battistrada comporta una migliorata trazione e un aumentato comfort di guida grazie ad un’elevata sequenza di passi. Il battistrada esternamente è differenziato rispetto alla zona centrale della gomma e ciò contribuisce non poco a ridurre l’emissione di rumore di marcia e ad abbassare la cosiddetta resistenza al rotolamento (in gerco rolling resistance) proprio grazie all’ottimizzazione del battistrada e del suo disegno. Si ha inoltre un incremento sensibile dei livelli di risposta allo sterzo, sensazione dovuta ai tasselli della spalla che vanno ad incrementare la rigidità e a migliorare la stabilità laterale.

 

Differente è il modello Pirelli P zero Rosso, il quale è stato viluppato per le automobili sportive più recenti ed evolute che hanno diversi sistemi elettronici di controllo, tra cui l’ASR (controllo di trazione) e ESP (controllo di stabilità); il termine rosso identifica il mondo delle corse e tale gommatura è ideale per coloro i quali ricercano sportività e super prestazioni sia dalla propria auto che dalle stesse gomme. Le principali caratteristiche di questo pneumatico riguardano la precisione di guida che si potrà avvertire soprattutto in curva.

Pirelli P Zero Corsa è invece prientato al mondo della pista.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *