Documento unico di circolazione: cosa è e come funziona

Cosa bisogna sapere sul documento unico di circolazione (DUC).

Si parlava da tempo del documento unico di circolazione (DUC) e finalmente, dal 1° ottobre, è entrato in vigore ufficialmente dopo alcuni mesi in cui già veniva utilizzato a seguito di varie prove. Ma vediamo meglio di cosa si tratta e come funziona.

Documento unico di circolazione: cos’è

Il documento unico di circolazione, detto DUC, non è altro che la nuova carta d’identità virtuale del veicolo, che sia esso un’auto o una moto. Il documento unico di circolazione riunisce in un unico foglio (dematerializzato e non più fisico) il certificato di proprietà e la carta di circolazione, i dati tecnici e di intestazione del veicolo, oltre alle informazioni in possesso del Pubblico registro automobilistico (Pra) sulla situazione giuridica del mezzo.

Documento unico di circolazione: cosa bisogna sapere

La prima cosa che occorre capire è che dal 1° ottobre 2021 il documento unico di circolazione è obbligatorio e va a prendere il posto del certificato di proprietà e quello di circolazione.

Per le documentazioni emesse prima dell’entrata in vigore del DUC, nessun problema. Infatti, la legge prevede che sia i certificati di proprietà che quelli di circolazione emessi prima dell’obbligo del documento unico di circolazione avranno valenza fino alla loro scadenza.

Documento unico di circolazione: come funziona

In poche parole, dal 1° ottobre, ogni operazione di sportello effettuata presso Aci e Pra, così come la Motorizzazione o gli sportelli telematici dell’automobilista saranno l’occasione per l’emissione del nuovo documento unico di circolazione.

Ideato per permettere di snellire alcuni step burocratici, il documento unico di circolazione ha già trovato diversi pareri positivi. Sia sotto il punto di vista di riduzione dei costi di produzione, controllo e archiviazione da parte dell’amministrazione, sia anche da parte degli automobilisti che potranno risparmiare sulla duplicazione dei bolli.

Da alcune ricerche effettuate, infatti, si stima che per ciascuna vettura si avrà un risparmio medio di circa 39 euro.

Potrebbe anche interessarti:

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le dieci moto più vendute nel mese di settembre 2021

SUV Honda CR-V: i primi dettagli

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media