Notizie.it logo

Milano Monza Open-Air Motor Show: tutte le informazioni

milano monza open-air motor show

Milano Monza Open-Air Motor Show ecco tutte le informazioni dichiarate durante la conferenza del 19 settembre 2019.

Milano Monza Open-Air Motor Show, siamo stati alla presentazione esclusiva dello Show Italiano che compete con i più grandi saloni Europei. Un’evento organizzato e voluto da Andrea Levy con il patrocinio di ACI, Milano, Monza e la regione Lombardia. Moltissime le novità annunciate, si mantiene il team operativo e logistico del “Parco Valentino” di Torino; ma cambiano le location e si allargano gli orizzonti. La riunione informativa per la stampa e le case automobilistiche si è tenuta alle 11 nel palazzo Pirelli nel quartiere Bicocca, a Milano. Al tavolo degli organizzatori sono intervenuti ospiti illustri come Marco Tronchetti Provera (presidente e CEO Pirelli Group) che ospitava la conferenza, e Angelo Sticchi Damiani (attuale presidente di ACI). Una sinergia di potere che permetterà la realizzazione di un sogno per qualsiasi appassionato automotive e del settore dei trasporti.

riunione motor show

Milano Monza Open-Air MotorShow

L’evento si terrà fra Milano (città) e Monza, precisamente nell’autodromo. Dal 18 al 21 giugno (17 giorno stampa riservato) 2019; accesso per il pubblico dalle prime ore della mattina alle 24 di sera. Un biglietto, già in vendita su Ticketone, che parte da 15 euro per un ingresso solo serale e che costa 20 per l’accesso a tutte le strutture per una giornata intera. Tantissime le aree tematiche e le manifestazioni dentro lo Show. L’autodromo di Monza sarà diviso in tre piste e numerosi spazi espositivi, possibilità di Test Drive anche di auto full electric.

mappa autodromo di monza

Esposizioni a Milano

Dopo aver fatto i test drive in autodromo ci si potrà spostare a Milano, la città per antonomasia degli eventi. Al suo interno per tutti i giorni dello Show ci saranno sfilate, esposizioni e aree interattive che illustreranno le novità automotive e le infrastrutture dedicate. Stesso biglietto molteplici possibilità di utilizzo. L’evento totale è stato creato proprio per aiutare il mercato e gli automobilisti a scegliere consapevolmente, ad avere meno confusione durante il vaglio dell’acquisto di una macchina nuova.

milano air motor show

Dal centro alla periferia un percorso che accoglierà i 500.000 visitatori previsti dalle prime stime. 40 case automobilistiche si sfideranno a colpi di Design e Tecnologia per aggiudicarsi le foto e le attenzioni dei clienti. Una competizione sana ma equilibrata con un tetto massimo di budget; questo per allineare tutte le possibilità economiche delle aziende non come spesso accade in altri saloni internazionali. Milano Monza Open-Air Motor Show vuole essere un ritrovo, afferma Andrea Levy, e non una competizione. In un momento in cui tutti nel settore automobilistico soffrono la crisi e la destabilizzazione a causa di norme, tasse ed evoluzione tecnologica troppo veloce: l’Italia fa da paciere e si apre a un confronto costruttivo.

sfilata a monza

Heritage e auto storiche

Non solo novità, il mondo automotive è fatto di stile e storia. Corrado Lopresto, stimato collezionista e appassionato di vetture rare e storiche, si occuperà di dirigere tutto il Circus dell’Heritage. Eventi statitici e dinamici che vedranno la storia delle auto dalla loro creazione al boom economico degli anni ’80. Nel circuito di Formula 1 più storico del mondo, 100 anni fra 3, correranno in sfilata tutte le monoposto fondamentali per l’evoluzione del mondo delle corse. Attese anche barche statiche a secco di rinomati armatori Internazionali e aerei di tempi passati (tutto questo in Autodromo a Monza).

Conferenza Monza Milano MotorShow

Durante la conferenza tutti gli organizzatori hanno mostrato una forte passione e voglia di attuare al meglio questo progetto. Importanti alcuni talk fra cui Angelo Sticchi Damiani che afferma che il Milano Monza Open-Air Motor Show non poteva arrivare in un momento migliore; Monza infatti ha rinnovato il contratto dell’autodromo con ACI per 7 anni e con la Formula 1 per 5, spazzando via le paure dei fan.

Continua poi Dario Allevi, sindaco di Monza, che ringrazia Milano per la collaborazione (nella figura di Giuseppe Sala) e afferma come questo evento ha definitivamente mostrato all’Italia che Monza e Milano sono collaborative e non più come in passato, in competizione. Conclude con una battuta, di buon auspicio: “se abbiamo accolto il Santo Padre e 700.000 fedeli al Parco di Monza, siamo pronti a tutto e questa avventura si svolgerà al meglio.”

Auto elettriche e Smart-Mobility

Non sembra ci siano i presupposti per uno Show incentrato su questi temi. Sticchi Damiani afferma più volte durante la conferenza che manca lo sviluppo dell’infrastruttura e che i nuovi motori diesel inquinano come o poco più di un’auto elettrica; questo poiché l’energia prodotta non deriva da fonti rinnovabili. Smart-Mobility poco citata anche se sicuramente saranno le aziende private (Enjoy, Drive Now…) a pensare a qualcosa per l’evento.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche