Rolls Royce Spectre (2023): primi dettagli sugli interni

I fotografi spia l'hanno già immortalata in numerose occasioni e, per la prima volta, sono riusciti a immortalare anche i suoi interni.

La Rolls Royce Spectre è in circolazione da diverso tempo, ma gli interni non erano ancora stati svelati. Nessun marchio potrà evitare le auto elettriche, nemmeno un produttore come Rolls Royce, che ha costruito la sua reputazione su eccezionali motori a combustione. Non è stata quindi una grande sorpresa quando, alla fine dello scorso anno, la casa di Goodwood ha annunciato che avrebbe lanciato il suo primo modello a emissioni zero nel 2023.

Questa grande coupé, come sappiamo, si chiamerà Spectre, un nome altrettanto spettrale di quello che sostituisce: la Wraith (un altro modo per dire “spectrum” in inglese).

Tuttavia, qualunque sia il suo nome, è chiaro che questo futuro modello fatica a essere discreto sulle strade. I fotografi spia l’hanno già immortalata in numerose occasioni e, per la prima volta, sono riusciti a immortalare anche i suoi interni.

Rolls Royce Spectre: tra tradizione e modernità

Sebbene la plancia della coupé a emissioni zero sia molto stratificata, possiamo già trarre alcune conclusioni dagli scatti condivisi. Cromature a bizzeffe, linguette di estrazione vecchio stile, pelle spessa che ricopre il volante a tre razze di forma convenzionale.

La Spectre sarà anche il simbolo di una nuova era in casa Rolls Royce, ma non dimenticherà i fondamenti del marchio di lusso britannico. E la clientela più anziana, almeno sul territorio europeo, dovrebbe essere rassicurata: non sarà necessario passare attraverso il touch screen per controllare l’aria condizionata, i comandi reali sono visibili nella parte inferiore della console centrale.

Ciò non significa che la coupé non sarà dotata delle più recenti tecnologie, come il doppio schermo, curvo come in BMW (che possiede Rolls Royce), e la strumentazione digitale, molto al passo con i tempi. Per il resto, sappiamo ben poco di questa coupé a batteria. La piattaforma, lo sappiamo, sarà la stessa dell’ultimo Phantom. Per quanto riguarda il comfort, la Spectre potrà contare su uno smorzamento controllato perfezionato con telecamere che analizzano i difetti della strada.

Infine, le voci suggeriscono una potenza compresa tra 600 e 650 CV.

È molto, ma è particolarmente necessario per trasportare questa pesante ammiraglia, che dovrebbe superare tranquillamente le 2,5 tonnellate.

Condividi
';