Notizie.it logo

DTM elettrico o ibrido? Il futuro del motorsport non fa rumore

DTM elettrico o ibrido

DTM elettrico o ibrido? Il futuro del motorsport non fa rumore ma non sarà mai full electric, la conferma arriva dalla Germania.

Il DTM è il Campionato del Turismo Tedesco, da sempre teatro di sfide all’ultima ruota fra i migliori della categoria. L’ex- pilota e presidente del DTM Gerhard Berger ha deciso di progettare anche in questa categoria un arrivo del motore hybrid e di quello elettrico, un’innovazione non da poco che avrà grandi conseguenze. A convincere Berger è stata la scelta di massa compiuta dalle altre categorie di gare automobilistiche. Già dal 2014 la Formula 1 ha abbracciato l’ibrido, non senza conseguenze. Nel 2014, Mercedes ha letto correttamente il nuovo motore e iniziato il suo dominio e gli appassionati si sono detti delusi dal sound. Il WEC ha iniziato da relativamente poco ad appoggiare le auto ecosostenibili. Indy Car segue il treno inizierà a farlo infatti dal 2021.

Nuovo DTM: elettrico o ibrido?

Berger ha dato il via allo studio dei nuovi regolamenti e delle nuove auto, che gareggeranno nel Turismo tedesco dal 2021.

Il cambiamento sarà appoggiato da ITR, il produttore del concept sportivo che vedrà l’avvento di un nuovo progetto DTM elettrico ed ibrido.

Il regolamento è ancora in fase di produzione e rimane ancora una teoria. L’avvento dell’ibrido sarà nel 2021, ed ecco arrivare auto da DTM che sfoggiano un motore ibrido, come Aston Martin, Audi e BMV. Le prime competizioni saranno però un esercizio senza vincitori. Il DTM sta studiando una categoria a parte che permetta di correre con le nuove auto in maniera tale da introdurle nel campionato principale gradualmente.

Un cambiamento sostenibile: DTM Hybrid

Gerhard Berger è pronto a sostenere il cambiamento. Il futuro dell’automobilismo è l’ibrido e l’elettrico, ed è già qui. Non ha senso imporsi, dichiara. Il presidente si è dichiarato favorevole per via degli ottimi risultati che l’ibrido sta portando nel WEC.

Le auto si dimostrano più vantaggiose ed efficienti di quelle tradizionali a batteria o idrogeno, e si sta già studiando una soluzione che sviluppi 1000 cavalli di potenza.

No al motorsport elettrico

Ok all’ibrido, ma l’elettrico al 100% proprio no. Berger si è posto in maniera positiva di fronte al cambiamento ma con qualche riserva di fronte alla prospettiva di correre con l’elettrico. Il presidente risponde così a Nico Rosberg, che ha previsto un futuro full electric per la categoria: “Il DTM è famoso per il suo fascino, che non ha niente a che vedere con quelle della Formula E. Andiamo avanti, ma mantenendo invariato il fascino delle nostre auto.”

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche