Lexus LFR: finalmente si conosce il nome della futura supercar elettrica?

Lexus ha registrato in Europa il nome LFR, forse per un modello ad alte prestazioni.

Lexus LFR potrebbe essere il nome della futura supercar elettrica del marchio? Ebbene, dodici anni dopo la Lexus LFA con motore V10, la casa automobilistica giapponese sta progettando un successore. Il marchio ha registrato il nome LFR, il che potrebbe far pensare che stia preparando un successore della LFA.

Lexus LFR: finalmente si conosce il nome della futura supercar elettrica?

Il nome LF è l’acronimo di Lexus Future, ed è per questo che abbiamo visto concept come la LF-1. In questo caso, però, potrebbe trattarsi del modello sportivo di cui l’azienda ha già parlato quest’anno. Fa parte di un gruppo di 15 concept car, ma è ovviamente quella che ha attirato maggiormente l’attenzione. Il fatto che Lexus lo descriva nei dettagli, oltre a promettere che tutti i concept arriveranno sul mercato come veicoli di serie, suggerisce anche che il deposito del brevetto riguardi questo modello.

Resta da vedere quale sarà l’acronimo della R nel nome del modello, se questo verrà confermato. Potrebbe avere un’autonomia di oltre 600 chilometri. In termini di prestazioni, poteva accelerare da 0 a 100 km/h in poco più di due secondi.

Lexus LFR auto sportiva

I dettagli sulla nuova auto sportiva elettrica

Nuove illustrazioni ci danno un’idea più precisa di come sarà la futura auto. Anche se elettrico, il futuro modello Lexus mantiene un profilo dominato da un cofano molto lungo e un abitacolo a due posti che viene respinto nella parte posteriore.

Anche più della LF-A. Nella parte anteriore, fa a meno dell’enorme griglia del marchio e adotta linee più morbide del solito.

È un segno di un’evoluzione dello stile del marchio? In termini di caratteristiche, Lexus aveva già indicato lo scorso dicembre una gamma di 700 km e un 0 a 100 km / h vicino a 2 secondi.

Ma Toyota sta ora parlando dell’uso di batterie a stato solido. Senza impegnarsi formalmente in questo dettaglio…

Niente sembra essere completamente impostato per questa futura supercar, che non arriverà comunque prima della seconda metà del decennio.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com