Tata group: cos’è?

Tata Group è la più grande società indiana, che racchiude un numero enorme di industrie nei più svariati settori, compresi quelli automobilistici.

Tata è uno dei maggiori gruppi industriali indiani, con una lunga storia in svariati rami dell’industria e dei settori produttivi.

Il fondatore del gruppo Tata è Jamshedji Tata e sin dalla sua nascita , un membro del gruppo Tata è stato sempre alla guida del gruppo. Ratan Tata che è succeduto a J.R.D. è stato dagli novanta per 21 anni il presidente. Il gruppo è formato da 93 società diramate in sette settori di attività che impiega ben 220.000 dipendenti. Circa il 65% della proprietà del gruppo è controllata dalla Fondazione Tata.

La Tata nasce nel 1874, la sua prima industria, su iniziativa di Jamshedji Tata fu l’industria tessile Tata.

Nel 1902 sarà assorbita la Indian Hotels Company e la prima catena di alberghi di lusso indiana nascerà l’anno successivo. Nel 1907 a Jamshedpur fu fondata la Tisco, oggi rinominata Tata Steel. Si tratta del primo impianto siderurgico indiano ad entrare in produzione nel 1902.

La Tata Nano è stata la prima automobile messa in commercio dal gruppo Tata nel 2008. Questa vettura ha rappresentato il passaggio, della produzione motoristica, del gruppo indiani, dalle due alle quattro ruote.

Il 26 marzo 2008 si assiste all’acquisizione dalla casa statunitense Ford dei prestigiosi marchi Jaguar e Land Rover con un esborso per il gruppo di 2,3 miliardi di dollari.

Tata Motors produce auto per il mercato indiano, del quale detiene una quota enorme, producendo circa 3 milioni di veicoli annualmente. Storicamente la Tata Indica V2 è stata la prima automobile completamente progettata e prodotta in India. Nel 2004 ha acquisito la Tata Daewoo Co Vehicle, ex divisione veicoli commerciali della GM Daewoo, e nel settembre 2005 ha siglato un accordo di collaborazione con la Fiat.

Scritto da Gaetano Lagattolla
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Autodromo nazionale di Monza: dove e come arrivarci

Guida sicura: i corsi

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media