Renault Clio E-Tech Hybrid: prezzo, consumi e prestazioni nel test drive

Abbiamo provato nel video test drive dedicato la nuova Renault Clio E-Tech Hybrid: scopriamo insieme come va la straniera più venduta in Italia.

Siamo giunti alla quinta serie della Renault Clio, che dal 1990 continua a battere record di vendite in Europa e in Italia. Finalmente abbiamo tra le mani l’ultima versione motorizzata ibrida, nome in codice: E-Tech Hybrid.

Renault Clio E-Tech Hybrid: design

Da fuori la nuova Renault Clio E-Tech Hybrid è molto simile alla classica quinta serie con le motorizzazioni termiche. Una compatta con linee aggressive che gioca forte sia nel segmento delle citycar quanto in quello delle piccole utilitarie Europee. Per appartenere completamente al progetto E-Tech di Renault sono stati aggiunti dei dettagli, specialmente nell’allestimento speciale Limited, che illuminano la sensazione di essere affianco ad un veicolo elettrico.

Nel frontale compaiono baffi a contrasto che svettano sul cofano rialzato e adesivi modulari che ritroviamo anche sui longheroni.

Impossibili da non guardare i Cerchi in lega da 16” Diamantati Black AGAPE di serie per l’allestimento Limited.

Iterni, comfort ed infotainment

Capiamo di essere sulla nuova Clio E-Tech principalmente nelle sedute anteriori. Il posto di guida è allestito con un comodo volante in pelle dotato di tutti i comandi per l’infotainment Renault e nel cambio compare la dicutura E-Tech appena sopra la nuovissima marcia B mode che vi spieghiamo nel video test drive.

Advertisements

Come sempre ottimo il sistema di intrattenimento e il navigatore del tablet centrale, già lo conosciamo per tutte le nuove versioni e nella Clio si integra perfettamente con Apple Car Play e Android Auto (perfetta per i più giovani).

Renault Clio E-Tech Hybrid interni ed infotainment

Si riduce di poco il bagagliaio che passa dagli oltre 390 litri delle Clio termiche per scendere a 300 litri di capienza nella E-Tech, un piccolo inconveniente nato dall’esigenza di stivare la batteria aggiuntiva sotto il pianale posteriore.

E-Tech Hybrid: come funziona

La progettazione di questo piccolo ecosistema chiuso, si tratta infatti di un ibrido senza ricarica esterna, deriva direttamente dal reparto di Formula 1 Renault. Abbiamo ben 5 elementi che lo compongono e che sono tutti di vitale importanza per garantire i benefici promessi dal brand Francese. La base è composta dal motore benzina 4 cilindri da 1,6 Litri già collaudato sulle precedenti versioni, accoppiato ad un motore elettrico di nuova generazione.

Abbiamo poi un secondo starter elettrico HSG scorporato dal sistema che collabora con la trasmissione priva di denti multi-mode; il tutto alimentato dalla batteria da 1,2 kWh.

Test Drive Renault Clio E-Tech

[brightcove_iol id=”6234401944001″]

Sfatiamo subito un mito e togliamoci qualche dato di dosso. Non è la più veloce del listino Clio, almeno in apparenza. La punta del contagiri raggiunge i 180 km/h mentre quello della sorella a Gasolio con meno potenza supera i 200 km/h.

L’accelerazione però è la migliore fra tutte le power unit e lo scatto da 0 a 50 km/h, quello che tutti noi usiamo maggiormente durante la guida, viene coperto in meno di 4 secondi.

Renault Clio E-Tech Hybrid prestazioni

La potenza totale è di 140 cavalli e la coppia massima si sviluppa molto presto intorno ai 2400 giri. Il motore termico è il capostipite della trazione ma anche un accessorio quando guidiamo in città. La Clio E-Tech infatti può autoricaricarsi facilmente in autostrada e durante le frenate assistite dalla famosa nuova B-Mode, garantendo uno spostamento completamente elettrico come le grandi ibride Plug-In. Velocità in elettrico fino a 75 km/h con un’accelerazione degna di una piccola full Ev.

La trasmissione multi-mode fa partire l’auto sempre in modalità elettrica per poi aggiungere il termico appena si accorge che la batteria non basta o che la velocità deve aumentare repentinamente. Lo starter attiva e disattiva lo scambio di motorizzazione e anche il binomio fra queste senza far avvertire a pilota e passeggeri del cambiamento sotto al cofano. Le cambiate diventano fluide e quasi trasparenti, la guida è priva di vibrazioni anche alle alte velocità nei percorsi misti.

Renault Clio E-Tech Hybrid consumi

La modalità Eco è qualcosa di incredibilmente funzionale. Usa il termico il più possibile per ricaricare la batteria mentre la power unit elettrica autoalimentata scarica la potenza in accumolo sulle ruote. In città si ottengono dei risultati incredibili risparmiando più dell’80 percento di carburante e toccando numerose volte i 4 litri per 100 km.

Prezzo

Le auto ibride sono quasi sempre molto più costose rispetto alla stessa versione termica, fatta eccezione per questa nuova Clio che viaggia in parallelo con il listino delle vecchie alimentazioni benzina e diesel. L’aumento del prezzo è coerente con la filosofia di Renault di democraticizzare l’elettrico, offrendo prodotti innovativi e funzionali per tutte le tasche.

Renault Clio E-Tech Hybrid prezzo

La versione limited che vedrete nella video prova parte da 25.400 euro. Si scende però fino a 22.000 euro per l’allestimento base ZEN 2021 che costa quindi solo 3.000 euro in più rispetto alla motorizzazione a GPL. Il nostro consiglio è quello di provare e scoprire la versione R.S Line 2021 che per linee e allestimenti degli interni è davvero una Clio speciale.

Scritto da Alessandro Paladini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fiat 500 Hybrid: il prezzo e come funziona nel video test drive

Patente B: cosa puoi guidare?

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media