Fiat 500 elettrica: caratteristiche dell’innovativa citycar

Innovazione e tradizione si incontrano nella nuova Fiat 500 elettrica

Fiat 500, la citycar italiana per eccellenza diventa elettrica. Con il modello di lancio La Prima, ecco la Fiat 500 elettrica confermare lo stile iconico della piccola torinese.

Fiat 500 elettrica: interni e caratteristiche

Nata sulla nuova piattaforma di FCA dedicata alle auto con powertrain elettrificato, la 500 elettrica mostra immediatamente alcuni aspetti diversi da quelli tipici, almeno per quanto riguarda le sue dimensioni.

Infatti, rispetto alla versione precedente tradizionale, la sua lunghezza è di 3.61 metri, 4cm in più. Stesso discorso per la sua larghezza che vede ben 6 cm in più rispetto a prima. Anche in altezza si raggiungono 2.32 metri (2cm in più). Non cambia, invece, il vano bagagli da 185 litri.

L’edizione La Prima si caratterizza per una linea moderna che guarda al futuro con elementi di design dedicati.

Nella parte anteriore spicca il nuovo disegno dei gruppi ottici dotati di fari full Led mentre nella fiancata sono presenti luci a Led degli indicatori ispirati allo stile della prima generazione e il sistema elettrico e-latch che di fatto prende il posto della maniglia. La portiera si potrà aprire sfiorando il pulsante integrato in una specifica apertura. Nella versione cabrio, invece, presente la capote in tela con monogramma Fiat.

Il pezzo forte, nonché novità importante della Fiat 500 elettrica, è senza dubbio il suo interno. Linee più nette con soluzioni modulari portaoggetti tra i due sedili anteriori dove prima era il tunnel del cambio. Plancia riarticolata dove è presente il nuovo sistema di infotainment UConnect 5 con schermo touch ad alta definizione da 10,25”, formato 16:9, a sviluppo orizzontale. A questo si aggiunge la guida autonoma di secondo livello con cruise control adattivo, mantenitore di corsia e frenata automatica.

Fiat 500 elettrica interni

Motore, consumi e costo

Ma veniamo al pezzo forte di questa Fiat 500 elettrica, ovvero il suo motore e l’autonomia.

La 500 elettrica è equipaggiata con un motore elettrico da 87 kW da ben 118 CV alimentato da una batteria agli ioni di litio da 42 kWh. Quest’ultima garantisce un’autonomia di 400 km nel traffico cittadino che diventano 320 km secondo il ciclo di omologazione WLTP.

Per quanto riguarda la ricarica, la 500 elettrica è equipaggiata con un sistema fast charger con una potenza massima in entrata di 85 kW che consente di ripristinare 50 km di autonomia in soli 5 minuti e addirittura l’80% della capacità massima in 35 minuti.

Presenti tre modalità di guida: Normal, Range e Sherpa. Nel primo caso, in modalità Normal, si avrà la marcia classica, subito sostituibile con Range che attiva la guida ad un unico pedale. L’accelerazione e la frenata dipendono dal piede destro. Al rilascio dell’acceleratore si attiva una funzione di frenata rigenerativa più decisa, capace quasi di arrestare l’auto. L’ultima modalità è quella Sherpa che consente al guidatore di ridurre al massimo il consumo energetico della vettura.

Ulteriore novità relativamente a questa vettura è la guida autonomia di livello 2. La Fiat 500 elettrica può viaggiare automaticamente mantenendo il centro della corsia, frenare da sola in caso di necessità o quando un pedone sbuca sulla carreggiata e, addirittura, seguire il traffico in colonna.

Il prezzo? Abbastanza accessibile se si pensa alla qualità dell’auto e le sue innovazioni. Parliamo di 34.900 euro che possono diventare 24.900 grazie all’Ecobonus auto con rottamazione o 28.99 senza una vettura da rottamare. L’auto è disponibile in tre colori diversi: Ocean Green, Celestial Blue e Mineral Gray.

Se siete interessati ad altre vetture Fiat:

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gran Premio del Belgio 2020: griglia, gara e risultati

Panamera 4 E-Hybrid Executive: recensione, prezzo e prestazioni

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.