Spia gialla del motore accesa: cosa fare

La spia gialla di controllo motore o di avaria segnala malfunzionamenti del propulsore dell’auto: ecco cosa fare quando è accesa.

Nel 2002, sono entrate ufficialmente in vigore le norme relative all’abbattimento delle sostanze inquinanti. Per questo motivo, sul cruscotto delle vetture in commercio è stata inserita una nuova spia, dal colore giallo o giallo-ambrato, che simboleggia un motore stilizzato. Proprio come indica l’immagine, la spia gialla si riferisce al propulsore dell’auto ed è conosciuta come spia di “controllo motore” o di “avaria motore”. Ecco cosa fare, quindi, quando la spia gialla del motore è accesa.

Spia gialla del motore: cosa fare quando è accesa

Nel momento in cui la spia gialla del motore dovesse improvvisamente accendersi in fase di guida, la luce fissa o lampeggiante, allerterà il conducente della presenza di un malfunzionamento del propulsore.

Il malfunzionamento che si riferisce al rilevamento di un problema generico. Contrariamente ad altre spie, infatti, la spia gialla del motore potrebbe ricollegarsi a qualsiasi tipo di irregolarità in atto.

Pertanto, la prima cosa da fare qualora si riscontri l’accensione della spia di controllo motore, sarà verificare se si tratti di una luce fissa o lampeggiante.

Significato della spia gialla fissa

Se la spia è fissa, il problema riscontrato è strettamente connesso al propulsore dell’auto. In questo caso sarà possibile continuare a usare la propria vettura prestando attenzione a non sforzare eccessivamente il motore. In questo caso, bisognerà evitare di provocare ulteriori danni, recandosi il prima possibile dal proprio meccanico di fiducia. Una volta dal meccanico, l’esperto del settore effettuerà i controlli necessari e una scansione della memoria della centralina per comprendere l’origine dell’avaria. Infine, provvederà alla risoluzione del danno evidenziato.

Spia gialla del motore lampeggiante: significato

Se la spia lampeggia, il malfunzionamento è da attribuire, molto probabilmente, ad anomalie del catalizzatore. In questo caso, la situazione è piuttosto seria in quanto un guasto del catalizzatore implica l’invio di dati errati alla centralina del veicolo. Dati relativi alla concentrazione di ossigeno nei gas di scarico e fondamentali per consentire alla centralina di regolare la giusta quantità di benzina da destinare ai cilindri. L’invio di parametri alterati, quindi, provocherà un incremento delle emissioni nocive e un rapido deterioramento del propulsore. Di conseguenza, nel momento in cui si dovesse notare la spia di controllo motore lampeggiare, sarà fondamentale fermare l’auto il prima possibile e portarla in officina per risolvere il problema.

Spia gialla con il punto esclamativo

Non vi è, però, solo la spia gialla di controllo motore sul quadro degli strumenti. Del medesimo colore, infatti, è anche la spia che raffigura il simbolo di un punto esclamativo. A questo proposito, occorre sottolineare che l’accensione di una spia gialla riportante un simile simbolo riguarda informazioni associate alle gomme del veicolo e segnala al conducente di controllarne la pressione.

LEGGI ANCHE: Cambio marce auto: problemi quando diventa duro o si rompe

Scritto da alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com