Quali sono le migliori auto da famiglia: SUV, station wagon oppure MPV?

L'auto familiare deve rispondere alle specifiche esigenze di mobilità di ogni famiglia. Scopri i vantaggi e gli svantaggi dei modelli di auto più comuni.

Argomenti trattati

Il listino offre un’ampia scelta. Ecco analizzati pregi e difetti di ogni tipologia di vettura.

L’acquisto di un’auto nuova è un momento molto importante per qualsiasi famiglia. E non esiste una ricetta che vada bene per tutti. Ogni nucleo familiare è infatti composto in maniera differente e ha abitudini e stili di vita diversi. È quindi normale che per soddisfare le varie esigenze di mobilità ci possano essere molteplici soluzioni, che offrono un equilibrio unico tra spazio, comfort, sicurezza e consumo di carburante. Le tipologie di auto più comuni che le famiglie scelgono sono i SUV, le station wagon e gli MPV. Ognuna di queste categorie offre vantaggi e svantaggi specifici. In questo articolo analizzeremo le caratteristiche, i pregi e i difetti di ciascuna tipologia, aiutandoti a fare la scelta migliore per la tua famiglia. Qui non prenderemo in esame singoli modelli, ma se vuoi approfondire la questione e viaggi spesso in compagnia puoi sfogliare lo speciale realizzato da RED dedicato proprio alle migliori auto a 7 posti.

SUV

I SUV, ovvero gli Sport Utility Vehicle, sono diventati molto popolari negli ultimi anni grazie alla loro versatilità e alla peculiare capacità di affrontare diversi tipi di terreno.

Pregi

Spazio e visibilità – I SUV offrono di norma ampi spazi interni, sia per i passeggeri che per i bagagli. I sedili sono poi generalmente sistemati in alto. Ciò garantisce una visibilità migliore della strada.

Sicurezza – Grazie alla loro struttura robusta e alla posizione di guida rialzata, i SUV tendono a garantire una maggiore sicurezza nel malaugurato caso di incidenti.

Versatilità – I SUV sono adatti sia per la città sia per il fuoristrada leggero. Sono pertanto la scelta ideale per le famiglie e tutti coloro che amano viaggiare e avventurarsi anche fuori dai sentieri battuti.

Difetti

Consumo di carburante – I SUV tendono a consumare più carburante rispetto ad altre tipologie di auto, a causa della mole, del peso e di una efficienza aerodinamica non sempre ottimale.

Manovrabilità – Le dimensioni rilevanti possono rendere i SUV difficili da parcheggiare negli spazi stretti e da manovrare in ambito cittadino.

Costo – La regola ha le sue eccezioni ma di solito i SUV comportano costi di acquisto e di gestione più elevati della media.

STATION WAGON

Le station wagon non sono più di moda come una volta ma rappresentano una scelta classica per le famiglie, offrendo un buon equilibrio tra spazio e manovrabilità.

Pregi

Volume di carico – Le station wagon sono note per la loro elevata capacità di carico, ideale per viaggi lunghi e per trasportare oggetti ingombranti.

Efficienza nei consumi – Rispetto ai SUV, le station wagon tendono a essere più efficienti in termini di consumo di carburante.

Comfort di marcia – Offrono una guida confortevole. La posizione favorevole del baricentro le rende stabili e regala loro una buona tenuta di strada, sia tra le curve sia in autostrada.

Difetti

Estetica – Alcune persone considerano le station wagon meno attraenti dal punto di vista estetico rispetto ai SUV.

Versatilità – Non sono adatte come i SUV alle uscite fuori dall’asfalto e non sono a loro agio su terreni accidentati.

Disponibilità – Con l’aumento della popolarità dei SUV, l’offerta di station wagon si è fatta via via più limitata.

MPV

Con la sigla MPV – che sta per Multi-Purpose Vehicle – si possono identificare sia le monovolume sia i cosiddetti multispazio. Le prime sono progettate specificamente per le famiglie. Nel secondo caso ci si riferisce invece alle varianti passeggeri di veicoli commerciali leggeri. In entrambi i casi il focus è su spazio e versatilità interna.

Pregi

Volumetria e flessibilità – Gli MPV offrono uno spazio interno eccellente, con configurazioni flessibili dei sedili per ospitare più passeggeri o per aumentare lo spazio di carico.

Accessibilità – Le eventuali porte scorrevoli che caratterizzano molti modelli facilitano l’accesso a bordo e la discesa dei passeggeri, soprattutto negli spazi stretti.

Praticità – Gli interni degli MPV sono pensati per rivelarsi funzionali; tra le loro caratteristiche più comuni ci sono sedili reclinabili e numerosi vani portaoggetti.

Difetti

Design – Con le loro forme generose e talvolta anche squadrate, gli MPV sono spesso considerati meno accattivanti ed eleganti rispetto ai SUV e alle station wagon.

Consumo di carburante – Anche se generalmente migliori dei SUV, alcuni MPV possono accusare un consumo di carburante abbastanza elevato.

Prestazioni – Gli MPV non sono costruiti per fornire prestazioni elevate. L’impostazione è più turistica e il comportamento è meno dinamico rispetto alle altre tipologie di auto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leggi anche