Bugatti Swann, l’ipotetica rivale dell’Aston Martin Cygnet

Alter ego della Aston Martin Cygnet, questa Swann deriva "virtualmente" dalla Volkswagen up!

La Bugatti Swann avrebbe potuto essere la rivale dell’Aston Martin Cygnet. In un momento in cui le piccole city car stanno scomparendo, la Citroën C1 e la Peugeot 108 non rispondono più all’appello e il destino della Renault Twingo sembra segnato, abbiamo immaginato un’ultima resistenza.

Le rappresentanti del segmento A stanno diventando troppo costose da produrre, poco redditizie ed è paradossale che passando alla tecnologia elettrica i prezzi si siano solo impennati. Inoltre, per rendere redditizio l’investimento, Toyota ha dovuto trasformare la Aygo in un SUV.

Bugatti Swann, l’ipotetica rivale dell’Aston Martin Cygnet

Aston Martin non si è preoccupata del prezzo quando l’azienda di Newport-Pagnell si è divertita a trasformare la Toyota iQ nella più chic delle city car.

In base a questo principio, Bugatti avrebbe potuto benissimo rifare la Volkswagen up! Tuttavia, dobbiamo confessare che, anche con la migliore volontà del mondo, non è stato possibile innestare il motore W16 sotto il cofano anteriore… quindi saluterà il pubblico con la Bugatti Mistral come vetrina.

La metamorfosi della Toyota iQ in una selvaggia auto sportiva non è un atto isolato, infatti gli strateghi del marchio giapponese non hanno mancato di pensare a variazioni più dinamiche.

I prototipi iQ Racing Concept, GRMN Supercharger e iQ Sports Concept ne sono un esempio. La Toyota iQ, ribattezzata Scion iQ dall’altra parte dell’Atlantico, avrebbe potuto portare in Europa il marchio Lexus, più consono alla sua dotazione tecnologica e al suo design specifico.

Nel 2015, il marchio premium aveva intenzione di entrare in questo segmento di mercato e la concept car LF-SA ne è la prova. Nel gruppo Volkswagen, la VW up! è stata clonata sotto forma di Seat Mii e Skoda Citigo e in VW la gamma è stata arricchita da un surrogato di SUV, la Cross up! e la sportiva up! GTI, di cui abbiamo parlato in precedenza.

Dalla Volkswagen up! a questa Bugatti Swann, il passo è un po’ troppo alto.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media