Calcolo bollo auto storiche vecchie 30 anni

Il bollo auto ,è un tributo applicato a tutti i veicoli sul territorio nazionale da versare alla Regione in cui è residente il proprietario dell’autoveicolo.

Da sempre esiste una diatriba sul pagamento dello stesso sulle auto storiche e, anche quest’anno, ancor più che gli altri anni questa tassa automobilistica, ha creato grossi problemi agli utenti.

Fino al 2014, chi possedeva una vettura con più di 20 anni di vita era esente dal pagare il bollo ma con la nuova legge di stabilità 2015 le regole sono cambiate ma solo per le vetture fino a 29 anni di vita.

Infatti oggi sono considerate storiche, e quindi esenti dal pagamento del bollo, solo le vetture nate prima del 1985.

Questa decisione ha suscitato molte polemiche tanto da far mantenere in diverse regioni le norme degli anni precedenti.

In alcune regioni del centro Italia, le auto di età compresa tra i 20 e 29 anni hanno pagato 50 euro fino a cc 1000; 100 euro fino a 2000cc; e 200 euro oltre 2001cc.

la Lombardia e l’Emilia Romagna , hanno mantenuto l’esenzione totale per tutte quelle vetture iscritte ai registri Automotoclub Club Storico Italiano (ASI), Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo, Federazione Motociclistica Italiana (FMI).

Come è ben noto, in Italia le leggi stanno cambiando continuamente ma, al momento ci si augura che, almeno per queste vetture “anziane” continui ad esserci lo “sconto età pensionabile” ancora per molto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica 5 accessori meno utili per le piccole auto

Perchè scegliere il noleggio a lungo termine

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.