Come sostituire le manopole della moto: la procedura

Come sostituire le manopole della moto: i passaggi consigliati senza faticare e senza correre rischi

Manopole della moto rovinate o semplicemente da cambiare per estetica? Ne desiderate delle nuove, ma non volete rivolgervi ad un esperto? Sappiate che potete cambiarle anche in perfetta autonomia e in modo assolutamente sicuro. Come sostituire le manopole della moto? Andiamolo a scoprire.

Come sostituire le manopole della moto: premessa

I passaggi sul come sostituire le manopole della moto sono piuttosto semplici e possono essere messi in pratica da chiunque. Prima, però, occorre avere chiare alcune cose importanti relativamente alla loro scelta. Sono tre i punti fondamentali da tenere presente: occorre acquistare delle manopole che siano omologate, della misura corretta e possibilmente che siano realizzate con buon materiale, in modo da poter durare più a lungo.

Come sostituire le manopole della moto: vecchie manopole

Fatte le dovute premesse, è tempo di spiegare nel dettaglio come sostituire le manopole della moto. Il primo passaggio è quello della rimozione delle vecchie manopole. In questo senso esistono due possibilità a seconda del tipo di manopola che si possiede, ovvero se queste sono in metallo o in gomma.

Nel caso di manopole in metallo, la procedura è più semplice: basta rimuovere i contrappesi e sfilare semplicemente le manopole dal manubrio agendo con una leggera forza.

Se, invece,

Nel caso in cui le manopole da rimuovere fossero in gomma e foste dotati di compressore, occorrerebbe soffiare l’aria compressa nella piccola fessura che si crea tra il manubrio e la manopola stessa, in questo modo le manopole verranno asportate più velocemente e senza difficoltà. Ci si può aiutare nella manovra facendo leva con un arnese. Attenzione a non farsi male però.

Altra alternativa per la rimozione delle manopole in gomma è quella di tagliarle con un taglierino o con un seghetto ma sconsigliamo questa soluzione in quanto si aumenta il rischio di graffiare il tubo del manubrio, specie se non si è esperti.

Soluzione diverse per rimuovere le manopole dal manubrio della moto è quella di spruzzare l’alcol nella fessura tra il manubrio e la manopola. In questo caso, l’alcool servirà da lubrificante e dopo averlo lasciato agire per un paio di minuti, sarà più semplice sfilare le manopole per installare quelle nuove.

Come sostituire le manopole della moto: nuove manopole

Una volta rimosse le vecchie manopole sarà possibile procedere con la sostituzione e l’inserimento di quelle nuove. Prima di metterle, però, il consiglio è quello di pulire molto bene il manubrio ed eliminare completamente ogni traccia di sporco e colla. Asciugare alla perfezione prima di inserire le manopole nuove.

A questo punto si può procedere agli ultimi step sul come sostituire le manopole della moto. Per installare le nuove manopole occorre individuare quella dell’acceleratore e separarla dall’altra. Queste sono leggermente diverse: quella dell’acceleratore avrà un diametro interno leggermente superiore.

Se le manopole sono in gomma, bisogna applicare la colla specifica all’interno della manopola del manubrio senza esagerare ed infilarla fino alla fine dell’estremità. La stessa procedura andrà fatta anche per la manopola dell’acceleratore. In questo caso l’operazione dovrà essere eseguita con maggiore prudenza stando attenti a non danneggiare il comando dell’acceleratore.

A questo punto sarà possibile rimontare i contrappesi in modo che le manopole stiano ben ferme. Aspettare alcuni minuti affinché la colla faccia presa. Successivamente verificare che sia tutto come ci si aspettava. Le manopole dovrebbero essere state montate nel modo corretto.

Potresti essere interessato anche a:

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Kawasaki Ninja H2R, la super sportiva da provare

Telepass ecco le soluzioni pratiche per il cambio dell’auto

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media