Notizie.it logo

Opel Astra 2020: il restyling porta in dote nuovi motori efficienti

Opel Astra 2020

Opel Astra 2020, l'estetica non cambia, in compenso arrivano i nuovi motori con tecnologia Euro6 d-Temp che saranno obbligatori nel 2021.

Opel Astra 2020. Opel ha presentato il restyling della Astra, la berlina di segmento C del marchio tedesco. Il cambiamento interesserebbe in maniera quasi impercettibile l’estetica ed al contrario della maggior parte del mercato riguarda nuovi propulsori che hanno ed avranno più a cuore le emissioni e l’inquinamento. Questo rende Astra una vettura particolarmente adatta sia a chi compie pochi km l’anno ma anche a chi ne macina molti, grazie alla moltitudine di motori con differenti cubature. Andiamo a conoscerla in questo articolo.

Opel Astra 2020 esterni e dimensioni

Il restyling per quanto riguarda l’estetica si rivolge all’anteriore dove viene inserita la nuova griglia dall’aspetto tridimensionale. Per il resto non sono presenti particolari modifiche rispetto a quanto si è visto con il modello attualmente sul mercato.

Opel Astra 2020 dimensioni e prezzo

Le dimensioni della nuova Astra, 4,37 metri di lunghezza, poco più di 2 metri di larghezza ed un altezza di 1,48 metri. Dimensioni che sono in linea con le principali competitor del segmento.

Interni ed infotainment

Passando agli interni essi presentano una sorta di continuum con quanto abbiamo già visto con gli altri modelli della gamma (vedi Adam e Corsa) l’abitacolo risulta semplice ed essenziale. La plancia presenta al centro il consueto sistema di navigazione Multinavi Pro, al di sotto troviamo i comandi per gestire l’impianto di climatizzazione ed un piccolo vano portaoggetti.

opel astra 2020 restyling

I sedili sono in tessuto ed assicurano una seduta ergonomica, certificata dagli esperti di AGR ed hanno anche le funzioni di ventilazione e massaggio. E’ inoltre presente nel mezzo dei due sedili anteriori un bracciolo, un elemento che sta sempre più scomparendo quando si parla di interni delle vetture.

opel astra 2020 prezzo

L’infotainment è gestito dal sistema Multinavi Pro come scritto sopra, questo sistema permette la compatibilità con Android Auto ed Apple Car Play. I cellulari possono essere ricaricati tramite la ricarica wireless grazie all’apertura presente nella console posta al centro. Lo schermo del sistema Multinavi Pro è di 8 pollici e ha la funzione di risposta ai comandi vocali. La tecnologia non si ferma al navigatore ma riguarda anche il cruscotto dato che è stato inserito in questa nuova Astra il cruscotto digitale.

Opel Astra 2020, nuovi propulsori in arrivo

Con il passaggio di consegna da General Motors a PSA per Opel si tratta anche di un cambiamento a livello di propulsori. I motori sono sia a benzina, turbo a 3 cilindri dalle dimensioni compatte e dai consumi ridotti. Le cilindrate sono due, 1.2 e 1.4.

Le potenze vanno da 110 a 145 cavalli e i valori di coppia partono da 195 Nm ed arrivano a 236.

La versione 1.2 è abbinata ad un cambio manuale a 6 rapporti mentre la versione 1.4 è disponibile solamente con il nuovo cambio continuo (CVT) a 7 marce. Le emissioni e i consumi di carburante si sono ridotti con tutte e tre le motorizzazioni. Con quello da 110 cv si sono abbassati del 5%, con quello da 130 addirittura del 19% e con la motorizzazione più potente, 145 cavalli, di oltre il 15%.

Anche i diesel si migliorano, hanno due potenze, 90 e 122 cavalli. Il sistema di iniezione Common Rail funziona fino a 2000 bar. Le emissioni si sono abbassate anche con la motorizzazione diesel, rispettivamente del 17% e del 10%.

Il diesel è disponibile con il manuale a 6 marce e con il nuovo automatico a 9 rapporti che debutta con Astra 2020.

Sistemi di assistenza alla guida e prezzi

La nuova Astra è ricca di aiuti alla guida.

Troviamo infatti i fari anteriori con tecnologia Matrix LED, il cruise control attivo, l’indicatore della distanza di sicurezza, il sistema di frenata d’emergenza con allerta collisioni, il riconoscimento dei segnali stradali e il sistema di mantenimento di corsia.

La telecamera anteriore è più piccola ma ha ora un’elevata risoluzione in grado di distinguere anche i pedoni. Il sistema tramite la telecamera è in grado di elaborare un determinato numero di cartelli stradali per poi trasmetterli sullo schermo. Diventa più potente e nitida anche la telecamera posteriore del sistema Multinavi Pro, che ora è in grado di distinguere i veicoli retrostanti ed i contrasti al buio.

Il prezzo di partenza della versione a 5 porte della Opel Astra 2020 è di 23.800€.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche