Polestar 2: caratteristiche, motori e autonomia

La Polestar 2 è l'ammiraglia tecnologica del gruppo Volvo ed è stata la prima auto elettrica del marchio.

Presentata come un concorrente diretto della Tesla Model 3, la Polestar 2 è decisamente interessante. Ecco tutte le sue caratteristiche.

Design della Polestar 2

La Polestar 2 è una berlina a cinque porte con una linea del tetto arretrata. Basata sulla piattaforma in evoluzione Compact Modular Architecture (CMA) del gruppo Volvo, è considerata la prima auto elettrica di massa del marchio.

Le versioni

L’auto elettrica di Polestar è disponibile in tre configurazioni di motore, tra cui due a trazione anteriore e una a trazione integrale:

Gamma standard. Considerata la versione entry-level, combina un motore da 165 kW con una batteria da 64 kWh che fornisce 440 km di autonomia.

Motore singolo a lungo raggio. Sempre in monomarca, questo modello ha un motore da 231 CV (170 kW) e una batteria da 78 kWh, che gli conferisce un’autonomia di 540 km.

Motore doppio a lungo raggio. Con la trazione integrale, questa versione sportiva ha 408 cavalli (300 kW) e 600 Nm di coppia. È combinato con una batteria da 78 kWH che offre quasi 500 km di autonomia. Meno potente, con un tempo da 0 a 100 km/h di 7,4 secondi, è più efficiente con un’autonomia di oltre 500 km.

Ad ogni modo, con un nuovo aggiornamento ha recentemente guadagnato 68 CV.

La ricarica

In termini di ricarica veloce, la Polestar 2 è basata, senza sorpresa, sullo standard Combo per l’Europa, con una potenza di ricarica consentita fino a 150 kW. Sulla batteria da 78 kWh, ci vogliono 32 minuti per passare dal 20% all’80% di potenza della batteria con questo tipo di ricarica.

Per la ricarica domestica e le stazioni di ricarica accelerata, ha un caricatore AC da 11 kW.

Ci vogliono 8,15 ore per caricare completamente il veicolo.

Polestar 2

Tecnologia della Polestar 2

La Polestar 2 è l’ammiraglia tecnologica del gruppo Volvo e la prima auto al mondo ad avere un sistema multimediale 100% Google chiamato Android Automotive. Attraverso il sistema operativo, il sistema di infotainment offre servizi diversi come Google Assistant, Google Maps e il Google Play Store. Tutto è gestito tramite un touchscreen da 11 pollici e comandi vocali intuitivi.

Grazie alla tecnologia NFC, la Polestar 2 offre anche un sistema di avviamento senza chiavi. Se il telefono cellulare dell’utente è compatibile, può essere usato per sbloccare l’auto.

Prezzi e disponibilità

A seconda della batteria, motore e finitura scelto, il prezzo della Polestar 2 varia da 46.000 a 56.000 euro. Assemblata in Cina, la Polestar 2 è entrata in produzione all’inizio del 2020.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media