Polestar 2 guadagna 68 CV con l’aggiornamento

Un aggiornamento software applicabile ai modelli 4WD già in circolazione.

La Polestar 2 vedrà diversi cambiamenti molto interessanti. Ebbene, gli aggiornamenti a distanza promessi dalle nuove auto riguardano molte aree. Per la Polestar 2, l’ultima è una spinta di 68 CV. All’ultimo Goodwood Festival of Speed, Polestar ha presentato un prototipo di una Polestar 2 da 469 CV.

Questo sviluppo sta andando in produzione; non come una nuova versione nel catalogo, ma come un aggiornamento software applicabile ai modelli 4WD già in circolazione.

Polestar 2 e l’aggiornamento

L’aggiornamento aggiunge 50 kW/68 CV e 20 Nm alla versione Long Range Dual Motor. Quest’ultimo offriva originariamente due motori da 150 kW/204 CV. La potenza aggiuntiva significa che la potenza massima è ora di 350 kW/476 CV.

Il tempo da 0 a 100 km/h è ora di 4,4 secondi, tre decimi più veloce.

Tecnicamente, questo sviluppo potrebbe essere applicato anche alla cugina Volvo XC40 Recharge, con cui condivide il suo powertrain. Tuttavia, non sarà questo il caso. È un modo di marcare la differenza tra i due marchi fratelli sottolineando l’orientamento più dinamico di Polestar, mentre Volvo si posiziona come un marchio più orientato al comfort.

Tuttavia, l’aggiornamento non sarà automatico. Accessibile tramite il negozio online del sistema multimediale, costa circa 1.000 euro (a seconda del paese).

polestar 2 aggiornamento

Polestar 2: i dettagli

La piattaforma della vettura è progettata in collaborazione con Volvo Car.

La casa automobilistica ha infatti molti interessi nello sviluppare un sistema di pianale per elettriche da far testare sulla Model 2. Sono 27 le celle che costituiscono il pacco batteria, incastonate nel telaio. Riducono la rumorosità e irrigidiscono la struttura migliorando le prestazioni. 78 kWh (500 km) l’autonomia massima, ricaricabile velocemente tramite sistemi ancora non diffusi dall’azienda.

I motori elettrici sono due, bilanciati tra avantreno e retro. La potenza totale sviluppata è di 300kW (408 cavalli) e 660 Nm di coppia. Questa motorizzazione si traduce in un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi. Il telaio standard, già ottimizzato in partenza, può essere evoluto con un Performance Pack che include freni potenziati, rigidezza costruttiva e ammortizzatori studiati per migliore comfort e prestazioni.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com