Toyota Suv RAV4 Hybrid, dimensioni, consumi, colori

Entrando nel pianeta SUV, saltano all’occhio le grandi novità per la prima, la capostipite, “the pathfinder” l’avanguardia di questo segmento, insomma quella che ha creato la moda e cioè la Toyota RAV4. Dal giorno del suo lancio 21 anni or sono, era il 1994, e dal momento della sua accoglienza questo veicolo non ha mai smesso di rinnovarsi, presentandosi adatta al fuoristrada non impegnativo, ma anche all’uso comune urbano ed elegante.

Oggi si rinnova ancora e la sua presentazione fa intuire che sarà ancora una volta un’apertura verso innovative interpretazioni. Infatti è stato soprannominato il “SUV della svolta”. Con la presentazione della prima generazione di RAV4 (Recreational Active Vehicle a 4 ruote motrici) al Salone di Ginevra nel 1994, Toyota ha aperto una nuova era inaugurandom ma forse è meglio dire creando, il segmento dei SUV. Quell’anno Toyota ha venduto 53.000 unità e, da allora, RAV4 non ha mai smesso di evolvere, generazione dopo generazione.

Oggi i RAV4 commercializzati nel mondo hanno superato la soglia dei 5 milioni, lo scorso anno RAV4 è risultato tra le prime 20 vetture più vendute, e in Italia, dall’anno della sua introduzione, sono state messe su strada circa 190.000 unità, molte delle quali ancora oggi in circolazione. E siamo ad oggi. Se ne era iniziato a parlare lo scorso aprile in occasione del debutto al Salone di New York.

Advertisements

Ora Toyota RAV4 Hybrid è finalmente sbarcata sul mercato italiano. E non si tratta di una novità di poco conto. La Casa giapponese infatti, forte di una esperienza basata sul fatto che da 20 anni produce auto ibride, ha pensato di applicare al suo bestseller RAV4, il primo SUV compatto, questo tipo di propulsione. Protagonista dello stand Toyota durante lo scorso Salone di Francoforte, il RAV4 Hybrid è oggi disponibile in prevendita dalla seconda metà di settembre, a un prezzo di 32.550 euro, per arrivare ai 36.650 euro dell’allestimento Lounge, mentre le prime consegne saranno effettuate a gennaio 2016.

Pronto, ancora una volta, a stupire il pubblico e gli automobilisti di tutto il nostro territorio.
Senza dilungarsi sull’estetica, dove oltre ai ritocchi stilistici si apprezzano i nuovi cerchi da 17” e 18” e le intense colorazioni inedite, dal nome ancora segreto, la RAV4 Hybrid si presenta equipaggiata con un motore diesel 2.5 litri combinato a un propulsore elettrico Atkinson. Insieme erogano una potenza totale di 197 cavalli, in grado di farla scattare da 0 a 100 in 8,3 secondi assistita dal cambio sequenziale 6 marce E-CVT ed alla trazione, a scelta anteriore oppure integrale, anche se per il momento e il RAV4 doppio propulsore è disponibile solo con le quattro ruote motrici.

I consumi dichiarati da Toyota sono di 19,6 km con un litro nel ciclo combinato con emissioni di CO2 pari a 116 g/km. Comunque il Nuovo RAV4 è anche disponibile in “versione tradizionale” con un nuovo motore Euro6 diesel 2.0 D-4D con Stop & Start, di derivazione BMW, a due ruote motrici con cambio manuale, che sviluppa 143 cavalli e una coppia di 320 Nm. aggiornato per il 2016 con nuovi fascioni anteriore e posteriori, con pannelli ridisegnati e un nuovo design del portellone posteriore.

Gli interni sono stati completamente rivisti. Sulla plancia risalta il nuovo sistema di informazioni dinamiche Toyota Touch 2 con display da 7”, mentre la strumentazione incorpora il nuovo display TFT da 4,2″ a colori. In fatto di sicurezza, nuovo RAV4 Hybrid è disponibile con il Toyota Safety Sense, che aggiunge ai dispositivi già presenti sulla gamma Auris, il Pedestrian Detection ovvero Rilevamento Pedoni, l’Adaptive Cruise Control, il Cruise Control Adattivo e l’Around View Monitor, visualizzatore a 360° dell’esterno all’auto durante le manovre, grazie a quattro telecamere. La gamma prevede 4 allestimenti sia per la versione Hybrid che per quella diesel. Entry level è la versione Active che aggiunge all’attuale modello lo Smart Entry & Push Start, il portellone posteriore ad azionamento elettrico, i retrovisori esterni ripiegabili elettricamente, il sistema Toyota Touch 2 con schermo da 7” e il display TFT a colori da 4,2”. Il cuore della gamma resta l’allestimento Style, che si differenzia dalla versione di ingresso per i cerchi in lega da 18″, fari Bi-LED, vetri posteriori oscurati, barre longitudinali e interni “Black” con sedili in pelle scamosciata regolabili elettricamente. L’allestimento Lounge, top di gamma, aggiunge alla Style, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, gli interni in pelle e il navigatore satellitare Touch2 with Go Plus. La versione Business, pensata infine per le flotte aziendali, offre anche il navigatore ed il ruotino di scorta.
RAV4 Hybrid rappresenta un sensibile passo in avanti fatto da Toyota nell’ “ibridizzazione” della gamma, abbinando un motore benzina 2.5 ad uno Hybrid, per ottenere potenza, stile e facilità di guida uniti ai i vantaggi delle basse emissioni. Da sempre il SUV, RAV4 è l’espressione dello spirito d’avventura. Coerente al suo carattere originale, oggi RAV4 è un’icona che si rinnova. Spazioso e versatile, grazie a un comfort ed abitabilità e qualità della guida straordinari in ogni situazione, sistemi di sicurezza e tecnologie all’avanguardia come l’Integrated Dynamic Drive System e l’esclusivo sistema multimediale ‘Toyota Touch 2’, RAV4 rende ogni viaggio una grande esperienza di piacere e, per chi ci prova, di adrenalina. Climatizzatore automatico bi-zona, sistema multimediale Toyota Touch2, Smart Entry con portellone posteriore ad azionamento elettrico, Cruise Control, cerchi in lega da 17″. Il frontale, che ora incorpora nuovi proiettori Bi-LED, conferisce al nuovo RAV4 una presenza su strada ancora più autorevole. I gruppi ottici posteriori a LED sono stati ridisegnati, per dare alla vettura un aspetto più elegante, mentre il nuovo design del paraurti rafforza la presenza su strada del modello. . La sicurezza si conferma una della massime priorità per Toyota. Il nuovo RAV4 infatti beneficerà di notevoli miglioramenti in termini di Sicurezza Attiva e Passiva, combinati nel Toyota Safety Sense presentato in anteprima a Ginevra, che unisce
:
• il Pre-Crash System (PCS), che aiuta a prevenire e ridurre gli incidenti, rilevando eventuali frenate improvvise da parte delle vetture che precedono;
• il Lane Departure Alert (LDA) che segnala, grazie ad un allarme acustico, eventuali scostamenti della vettura dalla corsia di marcia;
• l’Auto High Beam (AHB) che garantisce una perfetta visibilità di marcia durante le ore notturne;
• il Road Sign Assist (RSA), che tramite una telecamera posizionata sulla parte anteriore del veicolo rileva i limiti di velocità ed i segnali stradali mostrandoli sul display a colori del quadro strumenti.
In aggiunta a queste specifiche, il nuovo RAV4 sarà dotato anche dell’Adaptive Cruise Control (ACC) che aiuta il guidatore a mantenere un’adeguata distanza di sicurezza dalle vetture che precedono, determinando la loro velocità e adattando di conseguenza quella di RAV4.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Hyundai ibrida, data uscita 2016, listino prezzi e caratteristiche

Alfa Romeo Suv 2016 dimensioni, consumi, colori

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.