Airbus svela il suo nuovo taxi volante elettrico

La multinazionale vuole far volare l'aereo per la prima volta nel 2023.

Al suo ultimo evento pubblico, Airbus ha svelato una piccola macchina volante elettrica. Il piccolo aereo si chiama CityAirbus NextGen e si rivolge a un mercato in crescita. L’evento in questione è il Pioneering Sustainable Aerospace, e l’aereo presentato è a zero emissioni.

Parlando di auto, invece, anche Polestar prevede un futuro climaticamente neutro entro il 2030.

Airbus: un aereo elettrico

Il CityAirbus NextGen è un piccolo aereo elettrico con ali fisse e una coda a V. Ha otto motori elettrici e può trasportare fino a quattro passeggeri nella sua piccola cabina. Airbus ha davvero progettato questo aereo per la città, soprattutto per quanto riguarda l’inquinamento acustico. Il CityAirbus NextGen sviluppa solo 65 decibel in volo, con un picco di 70 dB in atterraggio.

In seguito al risultato dei test su due eVTOL, aerei elettrici con decollo e atterraggio verticale, questo nuovo aereo ha un’autonomia di 80 km a 120 km/h. Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters, parla del desiderio di integrare “la mobilità aerea nelle città tenendo conto delle preoccupazioni ambientali e sociali”. Airbus è convinta che le vere sfide riguardano tanto l’integrazione urbana e la gestione automatizzata del traffico aereo quanto la tecnologia dei veicoli e il modello di business.

I due prototipi che hanno portato alla progettazione del CityAirbus Nextgen hanno completato più di 200 test di volo e di terra. Oltre ai 1.000 km di test, Airbus ha anche condotto sessioni nella galleria del vento. La multinazionale vuole far volare l’aereo per la prima volta nel 2023. Insomma, il rispetto per l’ambiente inizia a farsi finalmente strada. Anche Volvo ha deciso di seguire queste orme e ha scelto di abbandonare la pelle.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La Porsche Cayman elettrica sarà lanciata nel 2025

BMW iX3: il SUV elettrico migliora la sua batteria

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media