Polestar 3: caratteristiche, interni, tecnologia, prezzi e uscita

La Polestar 3 farà il suo debutto come SUV completamente elettrico con un'enfasi sulle prestazioni, il lusso e il design.

Come probabilmente avrete intuito, la Polestar 3 è il terzo prodotto di questo marchio sino-svedese emergente. Farà il suo debutto nel 2024 come SUV completamente elettrico con un’enfasi sulle prestazioni, il lusso e il design.

Polestar 3: caratteristiche

Dopo la Polestar 1 ibrida plug-in, tutti gli altri modelli del marchio saranno puramente elettrici, inclusa la Polestar 3.

Quest’ultima è stata lanciata con un pacco batterie da 111 kWh (107 kWh utilizzabili) con capacità di ricarica rapida in corrente continua fino a 250 kW. La trasmissione a doppio motore AWD è di serie. La potenza totale è di 489 CV. Selezionando il pacchetto Performance, i valori salgono a 517 CV. Inoltre, aggiunge una messa a punto del telaio sportivo per le sospensioni pneumatiche di serie, uno sterzo rivisto, cerchi da 22 pollici, pneumatici Pirelli P Zero, una modalità di ottimizzazione dell’autonomia e accenti dorati per esterni e interni.

L’autonomia dichiarata per la Polestar 3 standard è di 480 km, mentre per la variante Performance la cifra scende a 435 km. In futuro, sembra probabile una configurazione monomotore RWD. Potrebbe anche essere prevista una configurazione trimotore ad alte prestazioni per competere con la Tesla Model X.

Interni

L’interno della Polestar 3 dovrebbe essere piuttosto spazioso. Non sono ancora state rese note le dimensioni dell’abitacolo, ma Polestar dichiara che il bagagliaio posteriore misura 17,1 piedi cubi con i sedili posteriori alzati.

Con la seconda fila abbattuta, c’è un totale di 49,8 metri cubi disponibili per il carico. Polestar ha anche incluso un piccolo bagagliaio da 1,1 piedi cubi per i piccoli oggetti.

Essendo appena uscita di scena, la Polestar 3 non è ancora stata valutata dall’IIHS e dall’NHTSA. Tuttavia, Polestar equipaggia il suo crossover con una quantità di dispositivi di sicurezza pari a zero. Il pacchetto Pilot aggiunge la possibilità di guidare in vivavoce, un display head-up e un sistema di assistenza al parcheggio automatizzato.

Polestar 3 interni

Polestar afferma che le 3 equipaggiate con il pacchetto Pilot avranno un sistema lidar per migliorare la guida semi-autonoma. C’è anche una modalità per bambini e animali domestici che utilizza un sistema di monitoraggio radar per rilevare i movimenti all’interno dell’abitacolo. Può gestire il climatizzatore per far stare comodi gli occupanti a due o quattro zampe del veicolo parcheggiato mentre il conducente è lontano.

Polestar equipaggia ogni 3 con un quadro strumenti digitale da 9,0 pollici e un touchscreen per l’infotainment da 14,5 pollici che esegue il sistema operativo Android Automotive con applicazioni Google e possibilità di aggiornamento over-the-air. Apple CarPlay non sarà disponibile quando la Polestar 3 arriverà negli showroom. Il pacchetto Plus è di serie per il primo anno del modello, quindi ogni crossover è dotato di un sistema audio Bowers & Wilkins con 25 altoparlanti, porte a chiusura morbida, parabrezza riscaldato, volante riscaldato e sedili posteriori riscaldati.

Saranno inoltre presenti la ricarica wireless, il climatizzatore a tre zone, il portellone elettrico, quattro porte USB-C e una telecamera con visuale a 360 gradi.

Polestar 3: prezzi e uscita

L’auto uscirà ordinabile 2023 per un prezzo che parte da 94.900 euro.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com