La nuova Alpina B4 sarà basata sulla Gran Coupé a quattro porte

Gli scatti di prova mostrano che Buchloe userà l'ultima BMW Serie 4 Gran Coupé come base per la prossima auto.

Alpina espanderà il suo portafoglio di modelli BMW aggiornati con l’Alpina B4. Tuttavia, mentre l’auto precedente era basata sulla Serie 4 Coupé a due porte, sembra che il suo successore prenderà la nuova Serie 4 Gran Coupé come base.

Nuove foto spia mostrano una Serie 4 Gran Coupé evidentemente migliorata che viene testata su strade pubbliche. Viene quindi dato credito a precedenti affermazioni rigurdanti una proposta a quattro porte di Buchloe.

Secondo le date indicate, la nuova Alpina B4 sarà introdotta nel marzo 2022, quando BMW introdurrà una nuova variante 430ix a quattro ruote motrici della Serie 4 Gran Coupé di generazione G26. Rimane possibile che una versione a due porte potrebbe seguire poco dopo.

Date le somiglianze tecniche tra la precedente generazione B4 e la B3 basata sulla Serie 3, abbiamo già una buona idea della composizione della nuova versione a quattro porte.

Alpina B4: le ipotesi

La B4 condividerà senza dubbio il sei cilindri in linea a benzina da 3.0 litri biturbo dell’ultima B3. Quest’ultimo invia 462 CV e 516 lb ft a entrambi gli assi, attraverso un cambio automatico a otto velocità messo a punto per spostamenti rapidi e una migliore risposta.

Una versione diesel, denominata D4, probabilmente seguirà presto.

Anche le cifre delle prestazioni saranno ampiamente comparabili, dato che la Gran Coupé e la Serie 3 sono strettamente abbinate in termini di dimensioni e peso. Aspettatevi quindi un tempo di 0-62 miglia inferiore a 4,0 secondi e una velocità massima che si avvicina a 190 miglia orarie. La B4, come la generazione precedente, riempirà essenzialmente il vuoto tra la M440i xDrive della BMW e la M4 full-fat.

Porterà anche il proprio carattere dinamico, per gentile concessione di una messa a punto delle sospensioni prevalentemente incentrata sul comfort. Previsti anche ammortizzatori adattivi volti a migliorare la risposta in curva. Il sistema di trazione a quattro ruote motrici e il differenziale a slittamento limitato saranno anch’essi messi a punto per far fronte alla potenza aggiunta.

La B4 sarà contrassegnata fuori dalla sua controparte standard di BMW attraverso un bodykit sottile con il distintivo di Alpina. Saranno previsti anche schemi di colore unici e la scelta dei cerchi in lega delle 20 razze distintive del sintonizzatore. Per quanto riguarda i prezzi, aspettatevi che gli ordini si aprano a partire da circa 65.000 sterline – ancora una volta ponendo la B4 nel divario tra la Serie 4 e la M4.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

ACM City One: un EV urbano con batterie intercambiabili

Le auto di Mbappé: il garage dell’attaccante francese

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media