Come guidare l’auto per risparmiare benzina

Grazie a un corretta guida della propria auto è possibile consumare meno carburante. Se proprio non è possibile utilizzare altri mezzi allora basta fare attenzione ad alcuni semplici consigli. Per prima cosa bisogna evitare frenate o accelerazioni brusche e mantenete per quanto possibile una velocità costante.

Questo dipende dallo stile di guida che deve essere il più possibile lineare: una velocità moderata e costante consente di mantenere sotto controllo i consumi, inoltre la guida a singhiozzo fa consumare più carburante mentre una guida a velocità costante vi permetterà non solo di risparmiare benzina ma anche di ridurre l’usura di freni e pneumatici. Altra cosa da evitare è di utilizzare le marce alte e prestare attenzione quando si cambia marcia, meglio farlo a bassi regimi.

Bisogna inoltre usare correttamente l’aria condizionata, alcuni veicoli prevedono anche il metodo “Economia”, proprio per evitare sprechi. Va tenuto conto che per mantenere costante la temperatura nell’abitacolo, il condizionatore può causare un aumento del consumo di carburante pari a uno/due litri ogni 100 chilometri. Inoltre accorgimento da tenere conto è il controllo della pressione delle gomme: più gli pneumatici sono sgonfi maggiore sarà la superficie di attrito con la strada e l’usura della gomma.

Ci sono ancora altri tre consigli semplici e pratici: non scaldare il motore a veicolo fermo, quando la sosta dura più di due minuti è consigliabile spegnere il motore, infine occorre evitare i carichi inutili che possono incrementare i consumi fino al 40 per cento.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come prendere la patente C

Listino prezzi Grand C4 Picasso motori + allestimenti

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media