Dieci motori di auto folli: la classifica

I motori più assurdi li trovate in questa classifica.

Amiamo gli ingegneri, ma a volte realizzano motori di auto folli.

Ecco la top 10 dei motori più pazzi mai montati sulle auto…

Motori di auto folli: la classifica

Volkswagen Passat W8

Questa è stata l’era dei motori VW apparentemente sviluppati usando un generatore di numeri e lettere a caso, nel tentativo di spingere il marchio verso l’alto.

Tuttavia invece di realizzare una Golf supercalda, andò nella Passat per creare un espresso di lusso che meno di 250 acquirenti inglesi cercarono.

Lancia Thema 8.32

Forse il più spettacolare pezzo di scavo nel cassonetto dei ricambi di sempre. La 8.32 prese il V8 Ferrari Tipo 105L e lo mise nel muso della Thema Tipo Quattro a trazione anteriore. Una follia, soprattutto quando un cambio di cinghia dentata richiede 12 ore di manodopera.

Volkswagen V5

L’unico motore V5 a entrare in produzione. Bisogna chiedersi se questo si qualifichi come genio unico o come voluta oscurità. Essenzialmente un VR6 con un cilindro tagliato, offriva 148bhp e poi 168bhp quando passò a quattro valvole per cilindro. Ancora meno del più economico 1.8T. Nel frattempo, VW sta guardando a un futuro completamente elettrico.

Cadillac Fleetwood 8-6-4

Una buona idea arrivata 30 anni troppo presto.

Nel tentativo di bilanciare le esigenze contrastanti del lusso del V8 e l’aumento dei prezzi del carburante, Cadillac provò la disattivazione dei cilindri sul suo L62 a otto cilindri. Tuttavia l’elettronica non era all’altezza del lavoro, e i proprietari fecero la loro disattivazione con delle tronchesi.

Adams-Farwell

Costruita da The Adams Company nel 1905, le innovazioni della Adams-Farwell includevano un cambio a doppia frizione a quattro velocità e lo sterzo a sinistra o a destra.

La caratteristica più sorprendente era un motore radiale a tre cilindri dove quest’ultimi giravano intorno a una manovella fissata verticalmente.

Cizeta V16

Il poco conosciuto costruttore Cizeta decise di superare i suoi ex datori di lavoro Lamborghini equipaggiando la sua Moroder con un V16. Due V8 con un cambio nel mezzo, montato trasversalmente. Da archiviare tra i motori di auto folli.

Commer TS3

Avendo bisogno di un motore diesel sufficientemente corto da stare sotto la cabina di guida, la Commer progettò un motore a tre cilindri con sei pistoni opposti orizzontalmente, Ovvero due per cilindro, rivolti in direzioni opposte. Il TS3 aveva un solo albero motore, ma aveva bisogno di due serie di bilancieri.

classifica motori di auto folli

Wankel

Il motore preferito dagli scolaretti che ridono ovunque, il Wankel è sopravvissuto più a lungo della maggior parte degli altri esempi qui. Ciò grazie alla sua scorrevolezza e alla sua potenza per litro. Tuttavia praticamente tutti ci hanno rinunciato, tranne Mazda, che attualmente lo sta trasformando in un range extender – forse per il meglio.

BRM H-16

Chiaramente BRM aveva un debole per il numero 16, dato che la sua storia contiene due motori a 16 cilindri. Tuttavia, il progetto H è quello che più si avvicina a sfidare la comprensione. Composto da due 1.5 V8 appiattiti e ingranati insieme, quando funzionava erogava 600 CV. La parola chiave è “quando”.

Napier Deltic

La Deltic è un diesel a 18 cilindri a pistoni contrapposti, sovralimentato a due tempi, con tre banchi di sei pistoni a triangolo. Capito? Una versione con il Deltic come generatore di gas all’interno di una turbina a gas è stata testata, ma è esplosa oltre i 5600bhp. Grandi giorni. Non è mai diventata un’automobile.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le dieci auto spazzatura dall’uscita anticipata

Le peggiori berline del mondo: la classifica

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media