Notizie.it logo

FE GP di Riad: Da Costa vince la prima

FE

Felix Da Costa vince una gara condizionata dalle penalità

Il team BMW Andretti rispetta i pronostici e vince la prima gara della stagione 2018/2019 di FE sul GP di Riad. Il suo pilota di punta Felix Da Costa riesce a cogliere una vittoria al cardiopalma sul circuito cittadino della capitale della Arabia Saudita. Si è trattata infatti di una gara strana, in cui sono successi numerosi colpi di scena e condizionata dalle penalità. Sta facendo infatti molto discutere la penalità inflitta ai due piloti Techeetah DS (Vergne e Lotterer) che ha di fatto consegnato la gara al pilota portoghese di BMW.

Sintesi

Il nuovo format della Formula E si è rivelato un successo straordinario. Le nuove regole infatti sono riuscite ad elettrizzare la gara e a favorire i sorpassi, accogliendo finalmente i favori dei piloti. Il GP di Riad è partito subito molto bene con le Techeetah che hanno iniziato a scalare la classifica a suon di sorpassi. Dopo poco più di quindici minuti Jean Eric Vergne (il campione in carica) è riuscito a sopravanzare Da Costa e ad ottenere la prima posizione.

Dopo pochi minuti però la direzione gara ha deciso di infliggere un drive through a Vergne, Lotterer e Massa (che stava risalendo la classifica dopo la brutta qualifica). Da Costa ha così ripreso in mano la gara e Vergne ha dovuto di nuovo iniziare una rimonta. A pochi minuti dalla fine però la Safety Car è uscita per la rimozione della vettura di Jose Maria Lopez, che ha parcheggiato la sua Formula E sulla pista dopo il cedimento della sospensione posteriore sinistra. Alla ripartenza Vergne ha conquistato la seconda piazza riuscendo ad attaccare Da Costa nel giro finale, senza però riuscire a scavalcarlo. La gara si è quindi conclusa con la vittoria di Da Costa seguito da Vergne e D’Ambrosio sulla Mahindra.

Il momento clou

La penalità inflitta a Vergne è stato senza dubbio il momento di svolta della gara. Sembra che il motivo della penalità sia tecnico ma la motivazione ufficiale non è stata dichiarata dai commissari.

Il fatto che la direzione gara non abbia motivato la penalità è però vergognoso per un campionato che vorrebbe diventare di primo livello nel motorsport.

Il migliore

Jean Eric Vergne: Ha iniziato la stagione dimostrando di essere ancora lui il pilota da battere. Se continuerà così per tutta la stagione (e se la Teechetah DS continuerà questo periodo di forma) sarà il favorito per la vittoria finale.

Il peggiore

Edoardo Mortara: Difficile definire il peggiore di questa gara. Tutti i piloti hanno infatti corso molto bene. L’unico che in fin dei conti ha commesso uno sbaglio è lo svizzero che nelle prime tornate ha perso la macchina finendo a muro. Detto ciò bisogna però ricordare che le condizioni della pista non erano affatto delle migliori a causa della pioggia della mattinata.

Prossimo appuntamento

Il prossimo appuntamento in calendario è il GP di Marrakech programmato per il 14 gennaio 2019. Lo scorso anno il vincitore è stato Rosenqvist su Mahindra (che oggi si è fermato per problemi).


© Riproduzione riservata
Leggi anche
Booster Motorcycle Products Giacca Booster Basano Urban
89.99 €
Compra ora
IXS Giacca con membrana Salta Evo Andover/Zephyros
56.95 €
Compra ora
Trunki Valigia cavalcabile per Bambini - Rex Dinosaur
52 €
75 € -31 %
Compra ora
Diadora Tapis Roulant Diadora Rewo 200
245 €
630 € -61 %
Compra ora