Kymco iONEX: uno scooter elettrico che cambierà il mondo

Il Kymco iONEX promette di essere un veicolo in grado di rendere questo mercato assolutamente interessante sotto vari punti di vista

Kymco iONEX sta diventando un vero e proprio caso perché non rappresenta solo uno scooter elettrico come ve ne sono molti altri nel mercato. La compagnia taiwanese promette infatti di cambiare il modo col quale siamo abituati a vedere questa particolare nicchia di mercato e questa tecnologia in generale.

Sebbene questa sia l’unica vera possibilità per migliorare il nostro mondo vi sono ancora delle resistenze dovute principalmente alla ricarica del pacco batterie. Proprio per questo motivo si è deciso di inserire in questo scooter alcune importanti caratteristiche. Come vedremo tra poco, il veicolo si confà di un nuovo aspetto e della cosiddetta piattaforma ad energia aperta.

Kymco iONEX: un aspetto futuristico

Il telaio del Kymco iONEX è proteso verso il futuro con un interessante design più aerodinamico e con il contrasto, mai stridente, tra il bianco, colore predominante, con gli inserti blu elettrico sul faro anteriore.

Come accade con gli scooter di questo marchio si va a parlare di un veicolo comodo per due persone grazie ad una sella spaziosa mantenendo lo spazio anche per riporre oggetti come casco ed altro. Il quadro dello iONEX è davvero molto interessante perché tra i tanti elementi è presente anche un navigatore satellitare.

Caratteristiche della batteria

Kymco ha deciso di creare la batteria iONEX con un design molto elegante e provvista di maniglia in modo da poter essere trasportata in modo semplice e veloce in qualsiasi luogo.

Kymco iONEXKymco iONEX: la piattaforma dell’energia aperta

La piattaforma dell’energia elettrica per Kymco iONEX rappresenta un elemento assolutamente importante perché va a creare una soluzione assolutamente interessante perché permette a tutti di avere varie soluzio

ni per ottenere l’energia elettrica. Vediamo tutte le opportunità che questa compagnia mette a disposizione:

  • Ricarica batteria casalinga: come al solito il sistema migliore per ricaricare una batteria è l’energia della rete domestica offrendo l’opportunità di ritrovare il giorno dopo la carica completa;
  • Rete di punti di ricarica: questa è la vera rivoluzione di Kymco perché coloro che possiedono uno scooter del genere possono senza problemi adoperare la piattaforma energetica aperta per ricaricare la propria batteria in circa un’ora.

    Quindi si può lasciare questo componente ed intanto eseguire i propri affari;

  • Noleggio della batteria: è possibile prendere in affitto una o più batterie tanto che nel vano c’è la possibilità di aumentare l’autonomia con tre batterie.

Kymco iONEX: il prezzo

Questo interessante scooter dovrebbe essere immesso sul mercato a 1250 euro sempre Franco Venditore.

Scritto da Elia Mirko
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercedes classe G: una serie davvero spettacolare

Incentivi auto 2021: come funzionano e come ottenerli

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media