Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Quadro Vehicles, intervistata. E-EICMA

Quadro Vehicles

Quadro Vehicles si mostra ad Eicma concorrendo alla sezione Elettriche. Grazie ai suoi nuovi progetti improntati sul motore a batteria.

Dopo aver discusso di Pursang con il suo fondatore Jim Palau-Ribes, la nostra attenzione è stata catturata dallo stand della Quadro Vehicles, costruttore svizzero molto attivo negli ultimi anni che ha presentato ad EICMA numerose novità, tra cui anche il nuovissimo e-Qooder e il nuovo brand Nuvion. Abbiamo avuto la possibilità di farci spiegare i due progetti direttamente dai costruttori, in particolare con Matteo Cappelletti, designer di Quadro Vehicles.

Come si sviluppa il progetto Quadro?

La nostra azienda è nata nel 2011 ed ha sviluppato da subito il primo tre ruote con sistema HTS (Hydraulic Tilting System). Un sistema brevettato da Quadro Vehicles unico nel suo genere. Consente infatti di avere una ottima precisione di guida abbinata ad una leggerezza nel pendolamento del veicolo. Negli anni successivi abbiamo quindi sviluppato il QV3(un tre ruote) e il Qooder (un quattro ruote). Quest’ultimo forma una vera e propria nuova categoria di prodotto in quanto il mezzo è unico al mondo. Ad oggi non esiste infatti nessun quattro ruote tilting che abbia le caratteristiche del Qooder. Gli altri veicoli o hanno tre ruote o, se ne hanno quattro, sono dei quad.

Quadro Vehicles

In Quad come in Scooter

Il nostro prodotto non è un quad in quanto il Qooder riesce a mettere insieme il meglio delle quattro ruote, come ad esempio la frenata bilanciata, la capacità di trasferire la coppia su due ruote motrici e la stabilità ma mantenendo l’agilità di uno scooter. Si riesce per cui tranquillamente a parcheggiare nell’ingombro di uno scooter e soprattutto a destreggiarsi nel traffico. E’ un mezzo che permette quindi di fare tragitti medio-lunghi grazie alla sua comodità, ma da un altro lato essendo molto maneggevole può muoversi liberamente nelle città.

Il Qooder è adesso in vendita con un classico motore endotermico, ma avete appena presentato la sua versione elettrica, quali sono le differenze principali?

Considerando che il nostro claim è “Advanced Mobility Solutions” noi guardiamo ovviamente al futuro e il progresso della mobilità non può che essere anche elettrico. Ecco perché ormai da qualche mese stiamo sviluppando il nostro e-Qooder che sarà disponibile a partire dal 2019. Il nostro intento è quello di rendere ancora più trasversale e caratteristico questo prodotto, utilizzando tecnologie innovative e abbinando una sicurezza tipica del veicolo a performance che garantiscano un forte dinamismo.

Quadro Vehicles

E le prestazioni?

Nella nostra concezione di veicolo elettrico non possono non essere considerate le prestazioni. Per tanto stiamo sviluppando il prodotto affinchè abbia una potenza intorno ai 45 cavalli e una coppia superiore ai 100Nm. (Il Qooder endotermico classico ha 32 cavalli e 39 Nm di coppia massima). Un veicolo quindi maggiormente prestazionale rispetto al Qooder già in produzione. Per ottenere i risultati auspicati abbiamo inoltre stretto una collaborazione con Zero Motorcycles, (che è il leader mondiale in termini di know-how sulla mobilità elettrica) che ci fornirà tutto il powertrain e le batterie, garantendoci l’affidabilità e le prestazioni di un costruttore che ha anni di esperienza nel settore.

Il prezzo?

Noi non cerchiamo di gareggiare al ribasso. Il nostro intento è quello di offrire un prodotto unico nel suo genere con il suo giusto controvalore. Da un punto di vista tecnico quello che oggi offriamo con il Qooder non esiste sul mercato. Il QV3, un tre ruote tilting, ha un prezzo di poco superiore agli 8.000 euro, il Qooder 400cc viene oggi venduto in Italia ad un prezzo intorno a 11.000 euro. Diverso invece il discorso per il brand che abbiamo lanciato qui ad EICMA, il Nuvion (di cui parleremo prossimamente), che invece avrà dei prezzi competitivi intorno ai 6.000/6.500 euro, anche se il prezzo ufficiale arriverà solo nel 2019.

Quindi nel 2019 potremo finalmente vedere il vostro e-Qooder in circolazione?

Nell’ambito della nostra strategia di mercato la propulsione elettrica ricopre un interesse fondamentale. Il nostro e-Qooder non è assolutamente un progetto nato per mostrare al mondo che siamo capaci di farlo. Siamo certi che il nostro prodotto sarà apprezzato e riuscirà a trovare clienti. Crediamo infatti che in un futuro a medio termine questo genere di veicoli diventerà predominante sul mercato

Quadro Vehicles

Considerazioni

I prodotti portati da Quadro ad EICMA 2018 sono indubbiamente molto innovativi da un punto di vista sia tecnico (il sistema HTS è unico al mondo), sia da un punto di vista concettuale. Proprio per questo Quadro Vehicles entra di diritto tra i brand che hanno portato le novità più interessanti. In attesa di vedere in circolazione la nuova e-Qooder e i Nuvion, auguriamo a Quadro le migliori fortune.

© Riproduzione riservata
Leggi anche