Renault Espace: restyling e tecnologia della monovolume francese

La Renault Espace è stata recentemente sottoposta a un’operazione di restyling che ha modificato gli esterni ma, soprattutto, gli interni della monovolume.

La nuova Renault Espace si configura come una vettura che pronta a rivoluzionare il mondo delle monovolume. La prima generazione di Espace è stata rilasciata sul mercato automobilistico nel 1984 ed è giunta, nel 2015, alla sua quinta generazione. Le operazioni di restyling cui è stata sottoposta la monovolume non hanno soltanto incrementato il suo apparato tecnologico ma le hanno anche conferito un’estetica più simile a quella tipica dei crossover.

Renault Espace: design esterno

Il design esterno della Renault Espace mette in mostra le forme ibride scaturite dal connubio tra l’aspetto classico delle monovolume e quelli caratteristico dei crossover, già esibito a partire dal 2015. Le modifiche apportate, tuttavia, rendono la carrozzeria della Renault Espace più moderna e dinamica, attraverso gli imponenti pneumatici con cerchi in lega da 17” o 20” e i passaruota posti in risalto. La nuova grigli ingloba nella sua struttura i nuovi fari dotati di tecnologia LED Matrix, conferendo un look aggressivo al frontale della monovolume.

La Renault Espace ha una lunghezza di 4.857 mm, una larghezza di 2.128 mm e un’altezza di 1.677 mm mentre il passo misura 2.884 mm.

LEGGI ANCHE: Renault Kangoo: l’imponente multispazio francese 7 posti

Design interno e infotainment

Il design interno della Renault Espace è stato estremamente tecnologico e innovativo. La plancia centrale si configura come un tunnel compatto, sul quale è disposta la leva del cambio automatico a doppia frizione EDC, dal design stilizzato nonché unica tipologia di trasmissione scelta per la monovolume francese. Il tunnel centrale, inoltre, ospita un display touchscreen da 9,3”, attraverso il quale è possibile impostare il sistema multimediale Renault Easy Link e il sistema di infotainment R Link2 che supporta sia Android Auto che Apple CarPlay. Il cruscotto digitale, invece, è caratterizzato da un Driver display da 10”, tramite il quale tenere sempre sotto controllo le informazioni più importati relative alla guida.

Il restyling effettuato sulla Renault Espace, inoltre, comporta l’adozione di nuovi sistemi ADAS di assistenza alla guida come il segnale di allarme qualora si superino i limiti di velocità o non si rispetti un’adeguata distanza di sicurezza, la funzione di riconoscimento della segnaletica, il sistema di frenata di emergenza attiva.

Il bagagliaio ha una capacità di 785 litri, espandibile fino a 2.100 litri abbattendo completamente il divanetto posteriore.

Motore e prezzo

La Renault Espace è disponibile in tre allestimenti differenti – Executive, Initiale Paris e Business – e può essere equipaggiata con due motori diesel di diversa potenza. I prezzi indicati a listino per le motorizzazioni e gli allestimenti previsti sono i seguenti:

  • Blue dCi 160 CV EDC Executive a partire da 48.400 euro;
  • Blue dCi 190 CV EDC Executive a partire da 50.400 euro;
  • Blue dCi 190 CV EDC Initiale Paris a partire da 56.100 euro;
  • Blue dCi 160 CV EDC Business a partire da 45.300 euro;
  • Blue dCi 160 CV EDC Business a partire da 47.300 euro.

La monovolume può accelerare da 0 a 100 km/k in 10,6 secondi e presenta consumi compresi tra 5,5 e 5,7 l/100 km con emissioni di CO2 compresi tra 145 e 150 g/km secondo il ciclo WTPL.

LEGGI ANCHE: I migliori modelli di auto berlina del 2020: elenco e caratteristiche

Scritto da Ilaria Minucci
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Peugeot E Traveller: il furgone elettrico secondo la casa francese

Ford focus wagon: caratteristiche e scheda tecnica

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media