Tutte le auto tedesche sono prodotte in Germania?

Ecco la lista completa delle produzioni estere.

I produttori francesi sono spesso criticati per la loro produzione all’estero, ma le auto tedesche sono tutte prodotte in Germania? Qualità e affidabilità sono gli aggettivi che molti osservatori usano per descrivere le auto tedesche. Il più delle volte questo viene fatto alla cieca, perché non tutte le auto prodotte in Germania incarnano la famosa “Deutsche Qualität” – al contrario.

Non hanno neanche un’origine locale, con Audi, BMW e Mercedes che da sole producono quasi 25 modelli all’estero.

Senza contare Volkswagen e Opel, quest’ultima che segue principalmente la strategia dettata da Stellantis. Solo la Porsche è un’eccezione, ma non proprio nella stessa categoria. E se l’origine delle automobili non definisce la loro qualità di fabbricazione, è semplicemente opportuno fare chiarezza su questa industria automobilistica che alcuni vedono come un modello di produzione “artigianale”.

Modelli Audi non prodotti in Germania

Dei tre produttori di auto premium, Audi è forse quello che delocalizza di più la sua produzione. Dieci modelli della gamma sono infatti assemblati fuori dalla Germania, a tutti i livelli della gamma. Dalla piccola A1 alla Q8, passando per la TT o l’elettrica e-TRON e la sua versione Sportback, ce n’è per tutti i gusti e per tutti i paesi.

  • A1: Martorell – Spagna
  • TT: Györ – Ungheria
  • Q3: Györ – Ungheria
  • Q3 Sportback: Györ – Ungheria
  • Q5: San José Chiapa – Messico
  • Q5 Sportback: San José Chiapa – Messico
  • e-TRON: Bruxelles – Belgio
  • e-TRON Sportback: Bruxelles – Belgio
  • Q7: Bratislava (Slovacchia)
  • Q8 : Bratislava (Slovacchia)

Modelli BMW non prodotti in Germania

La maggior parte della produzione fuori dall’Europa è rappresentata dai SUV. La X1 e la X2 sono assemblate a Regensburg, maa dalla X3 alla X7 dobbiamo tutti i veicoli alti ai lavoratori di Spartanburg, negli Stati Uniti. L’eccezione è la X3, la cui variante 100% elettrica iX3 è costruita in Cina. Questo è logico, dato che i mercati asiatici assorbono 3/4 delle vendite. Un’altra eccezione è la Serie 3, che viene assemblata a Monaco di Baviera per tutta l’Europa, ma ha una propria linea di montaggio in Cina, dove viene venduta con un passo più lungo di qualche centimetro.

Infine, la Z4 è costruita nello stabilimento di Graz in Austria.

  • Serie 3: oltre a Monaco, co-produzione in Messico e Cina
  • Z4: Graz – Austria
  • X3: Spartanburg – USA e Sudafrica + Cina per iX3
  • X4: Spartanburg – USA
  • X5: Spartanburg – USA
  • X6: Spartanburg – USA
  • X7: Spartanburg – USA

Mercedes prodotta fuori dalla Germania

Anche alla Mercedes, i modelli costruiti all’estero sono soprattutto SUV, che spesso provengono dal continente americano. Questo è il caso della GLB, assemblata in Messico, ma anche della GLE, GLE Coupé e GLS, tutte prodotte nella fabbrica di Tuscaloosa negli Stati Uniti. Tuttavia, anche altri modelli sono costruiti in Europa.

  • CLA: Kecskemét – Ungheria
  • EQB: Kecskemét – Ungheria
  • GLB : Aguascalientes – Messico
  • GLE: Tuscaloosa – USA
  • GLE Coupé : Tuscaloosa – Stati Uniti
  • GLS: Tuscaloosa – Stati Uniti
  • Classe G: Graz – Austria
auto tedesche mercedes

Volkswagen non costruite in Germania

Non tutte le VW vengono dalla Germania, ma tutte vengono dall’Europa. La fabbrica di Puebla, in Messico, assembla i Tiguan, ma non ci riguardano perché i “nostri” vengono da Wolfsburg. Per il resto, VW costruisce soprattutto modelli urbani in tutto il Vecchio Continente. Tranne la Touareg riservata.

  • Up: Bratislava – Slovacchia
  • Polo: Pamplona – Spagna
  • T-Cross: Pamplona – Spagna
  • T-Roc: Palmela – Portogallo oltre a Osnabrück in Germania
  • Tiguan: Puebla – Messico oltre a Wolfsburg in Germania
  • Touareg: Bratislava – Slovacchia

Il caso Opel

Prima di entrare a far parte della galassia Stellantis, Opel si era già unita ai ranghi di PSA. Quindi il trasferimento fuori dalla Germania era già iniziato. Non è quindi sorprendente che la stragrande maggioranza delle auto tedesche sia costruita in Francia o in Spagna, dove PSA si è stabilita da tempo. Ci sono due resistenze: la grande Insignia e la nuova Astra, che sarà simbolicamente rimpatriata dalla Polonia e dal Regno Unito a Rüsselsheim.

  • Corsa: Saragozza – Spagna
  • Mokka: Poissy – Francia
  • Crossland: Saragozza – Spagna
  • Grandland: Sochaux – Francia oltre a Eisenach in Germania

L’altro caso Smart

Di proprietà di Daimler prima di essere co-proprietario di Geely negli ultimi 3 anni, smart ha scelto la Francia per produrre la sua city car. Per la generazione attuale, che è uscita nel 2014, il marchio tedesco ha collaborato con Renault per riutilizzare la piattaforma Twingo, investendo così nella fabbrica Novo Mesto in Slovenia per produrre la sua Forfour. Tuttavia è già chiaro che la prossima generazione sarà prodotta in Cina.

  • Fortwo: Hambach – Francia
  • Forfour : Novo Mesto – Slovenia
Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volkswagen New Beetle: prezzo e scheda tecnica

Nuova Corvette Z06: avvistata in Francia

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media