Come scegliere la telecamera per auto: migliori 3

Se volete filmare il paesaggio o semplicemente tenere una comoda 'scatola nera' in caso di sinistri, una telecamera per auto è ciò che fai per voi!

Se volete filmare il paesaggio o semplicemente tenere una comoda scatola nera in caso di sinistri, una telecamera per auto è sicuramente ciò che fai per voi. Di cosa stiamo parlando? Ve lo spiegheremo in questo articolo e vi daremo qualche consiglio utile per scegliere senza rimpianti.

Dashcam

Nate per le forze dell’ordine, sono diventate famose per i video virali sul web di incidenti e inseguimenti. Dalle auto della polizia statunitense e dei taxi coreani le telecamere per auto sono oggi utilizzate anche in Europa. L’idea originale fu quella di farla diventare una sorta di scatola nera. La dashcam era infatti un utile strumento per registrare le dinamiche esterne. Il suo uso principale era quello di capire le dinamiche dei sinistri e controllare l’abuso di potere delle forze dell’ordine.

I vari modelli che potete trovare sul mercato sono di solito simili tra loro. Le differenze maggiori riguardano la qualità del video. Gli ultimi modelli presentano però anche funzioni aggiuntive utili, grazie al GPS integrato o all’uso di WIFI. Con il primo sarà infatti possibile usare il sistema di geolocalizzazione mentre con il WIFI sarà possibile trasferire i dati senza cavi.
pub

Caratteristiche

Advertisements

Per quanto riguarda la registrazione, la definizione della qualità del video potrebbe aumentare notevolmente le dimensioni del file. L’audio non incide più di tanto sotto questo punto di vista, ma è meglio tenerlo spento per rispettare la privacy dei dialoghi all’interno dell’auto. Nodo fondamentale la questione dell’angolo di visione. I modelli più avanzati offrono una ripresa grandangolare a 120°. Grazie alle nuove tecnologie si stanno inoltre progettando modelli di telecamera per auto a 360 gradi.

Le telecamere possono inoltre essere ‘fronte-retro‘, e permettere quindi di riprendere sia davanti che dietro contemporaneamente. Questo modello è spesso venduto a tassisti e camionisti.

La maggior parte dei modelli funziona tramite l’impianto elettrico dell’auto. Di solito sono inoltre accessoriati di auto accensione e auto spegnimento. Basterà attaccarlo al vostro accendisigari e la telecamera per auto dovrebbe accendersi e spegnersi automaticamente, riprendendo tutto. Tutte le telecamere funzionano in modalità Loop Recording, che permette di registrare in continuo.

Sono inoltre molte le possibili funzionalità che variano da modello a modello. In alcuni varianti possiamo trovare la funzione G-Sensor, dove i filmati saranno cancellabili solo manualmente. In altri ancora la modalità notturna, o la funzione motion detector con cui risparmiare energia.

Migliore telecamera per auto

Per aiutarvi a scegliere la miglior telecamera per auto senza alcun rimpianto, ecco una nostra classifica dei tre migliori modelli su Amazon.

1.

Dashcam fronte-retro YI

Medaglia d’oro per questa facile e comoda telecamera fronte-retro. Entrambe in HD, da 1080p o 720p, il punto di forza di questo prodotto è il rilevamento della retromarcia. Lo schermo infatti si sposterà sulla videocamera posteriore così da farvi vedere tutte le manovre dal monitor!

2. Telecamera WIFI Toguard

Secondo posto meritato da questa telecamera dotate di molte funzionalità. Oltre ad essere WIFI, tra le funzionalità che ne fanno una telecamera di alta qualità troviamo la visione notturna, il rilevatore di movimento e molto altro ancora.

3. Telecamera 170° Vikcam

Dulcis in fundo, questa telecamera fa della registrazione a 170° il suo punto di forza, oltre alle innumerevoli funzionalità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ferrari 458: scheda tecnica, dimensioni e prezzo

Cambio gomme invernali: quando è obbligatorio farlo

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media