Ssangyong Tivoli: prezzi e caratteristiche

E’ un piccolo suv quello che la casa coreana presenta al mercato, posto in diretta concorrenza con Kia Soul, Nissan Juke, Renault Captur e Mitsubishi ASX. Ora Ssangyong Tivoli c’è anche in versione diesel, 1.6 di cilindrata, con un discreto motore da 115 cv (180 Kmh velocità max) e con consumi che a detta della casa sono di 23,3 Km/l (forse un po’ troppo ottimistici).

L’estetica è piuttosto lineare, con tratti che esaltano qualche “muscolatura” tipica di quello che deve sembrare un “fuoristrada”. Attualmente la trazione è solo anteriore, ma con un supplemento di quasi 2.000 euro, si potrà scegliere, tra qualche breve tempo, anche quella integrale. Quello che contrasta un po’ con il tipo di mezzo sono i cerchi da 18″, eleganti e sportivi, con gommatura ribassata (ma M+S), che poco si sposa con la tipologia del veicolo, il quale risulta sensibile alle asperità della strada.

Buona l’abitabilitàcomplessiva, anche quella posteriore, che rende il veicolo idoneo pure alla famiglia, grazie anche ad una certa briosità del propulsore, mentre la visibilità anteriore appare difficoltosa soprattutto a causa dei montanti laterali. La frenata non è molto pronta, specie nelle prime pigiate del pedale del freno. La qualità e le finiture non sono certo da top, ma sono comunque accettabili. Sicuramente Ssangyong Tivoli può essere una valida alternativa alle altre suv che affollano il segmento, visto anche il conveniente prezzo, intorno a 21.000 euro.

Advertisements

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica Suv e crossover più vendute 2015

Classifica migliori auto ibride più economiche

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.