Aiways U5: il SUV elettrico cinese con cinque curiosità

Non è un miracolo ma è decisamente interessante.

Comprare un SUV familiare al prezzo di un modello di classe inferiore, questo è ciò che offre il nuovissimo SUV completamente elettrico Aiways U5. Una proposta attraente sulla carta, ma che ha i suoi svantaggi. Ecco cinque domande e risposte per aiutarti a conoscere meglio questo nuovo arrivato.

Tra l’altro, è presente nella lista delle future auto elettriche.

Aiways, un marchio che spunta dal nulla?

Aiways è stata creata nel 2017 da Samuel Fu e Gary Gu, due cinesi che hanno trascorso tutta la loro carriera nell’industria automobilistica e si sono circondati di un team che è ben esperto in questo settore, in particolare nelle joint venture sino-tedesche. L’azienda impiega 2.000 persone, sia in Europa che principalmente in Cina, e la fabbrica si trova a Shangrao, 500 km a sud-ovest di Shanghai.

Il SUV elettrico Aiways U5 è davvero più economico dei suoi rivali?

A partire da 39.300 euro con una batteria da 63 kWh, questo SUV cinese di 4,68 m ha lo stesso prezzo dei concorrenti molto più compatti: la Kona Electric da 64 kWh (4,22 m) parte da 39.300 euro e una Volkswagen ID.3 Pro Performance da 58 kWh (4,26 m) costa da 39.880 euro.

Inoltre, Aiways è aggressiva sui prezzi del leasing: senza deposito, su 37 mesi per 10.000 km/anno, una U5 costa 299 euro al mese. Intanto, escluse le promozioni, una Kona Electric 64 kWh costa 409 euro al mese (36 mesi, 10.000 km/anno) dopo un deposito iniziale di 6.000 euro.

Quanto è efficace in termini di autonomia?

La U5 è la prima auto di Aiways e non è un miracolo.

Con 63 kWh, dura 391 km in città, mentre una Kia e-Niro da 64 kWh offre 448 km di autonomia. Il divario è segnato anche sulla strada (287 km invece di 359) e sull’autostrada (215 km invece di 244), dove la U5 è penalizzata dalla sua altezza di 1,70 m.

Come viene effettuata la manutenzione in assenza di concessionari?

Dato che Aiways non ha una rete tradizionale, fornisce la manutenzione ordinaria attraverso i partner.

aiways u5

E la rivendita?

Questo è il grande punto interrogativo, poiché la durata del marchio in Europa deve ancora essere dimostrata. Se non avrà successo, il marchio potrebbe benissimo lasciare il Vecchio Continente con la stessa rapidità con cui vi è apparso. Vi consigliamo quindi di optare per una formula LOA/LDD, che vi solleverà dalla rivendita in caso di problemi.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Accessori moto carbon look: cosa sapere

Ford Puma Flexifuel E85: ecologia e risparmio

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media