Auto elettrica Lidl: tutte le caratteristiche

In Germania, Lidl ha offerto la nuova city car elettrica Elaris Finn per il noleggio a lungo termine a una tariffa promozionale.

Lidl, specialista in operazioni promozionali tanto aggressive quanto limitate nel tempo, ha recentemente fatto notizia in Germania per aver lanciato una campagna per un’auto elettrica. Il marchio Elaris ha così potuto beneficiare di una notevole pubblicità, dato che la sua city car Finn è stata offerta per il noleggio a lungo termine tramite l’applicazione Lidl Plus a un prezzo di 222 €/mese per un anno o 10.000 km.

Il prezzo standard per il noleggio dell’auto da parte della società di noleggio Like2Drive, partner dell’operazione, è altrimenti di 269 €/mese, mentre il sito web di Elaris offre l’auto a 20.330 €. Sebbene molti media abbiano riportato queste informazioni, va notato che si trattava di un’offerta limitata nel tempo, valida solo dal 27 giugno al 10 luglio 2022 e solo per 100 auto.

Auto elettrica Lidl: un prezzo non così competitivo

L’effetto pubblicitario deve essere messo in prospettiva, perché 222 €/mese non è un prezzo così vantaggioso per un’auto molto piccola. È vero che non c’è un deposito e che è compresa anche l’assicurazione, cosa che non accade spesso con altre auto. Ma anche una Dacia Spring può essere estremamente competitiva, con un canone di soli 120 euro al mese, per un leasing di 49 mesi e 40.000 km.

A questo prezzo, la manutenzione è inclusa e il deposito può addirittura essere azzerato per chi ha diritto al bonus di conversione.

E la Dacia ha prestazioni simili, ma offre posti posteriori, mentre la Finn è una rigorosa due posti!

Auto elettrica Lidl finn

Origini cinesi un po’ vaghe

Sotto la falsa apparenza di un quadriciclo senza patente, l’Elaris Finn è omologato come auto privata.

Il suo motore elettrico da 48 CV le permette di raggiungere i 115 km/h e la sua batteria agli ioni di litio contiene 32 kWh. Una capacità non indifferente per un’auto lunga solo 2,87 metri e larga 1,56 metri.

Resta il fatto che il Finn è in realtà un Dorcen E20 rimarchiato. Fin qui nulla di strano, visto che molti marchi vendono prodotti su licenza in altri continenti, ma il problema è che Dorcen chiuderà nel 2021. Le sue fabbriche sono state rilevate da BYD e Niu technologies, e non è chiaro se il Finn sia ancora prodotto da uno di questi due marchi.

Lo stesso vale per le altre due vetture elencate sul sito web di Elaris. Si tratta di un’altra micro city car chiamata Pio (16.330 euro) e un SUV di grandi dimensioni, il Beo (48.915 euro). Solo il tempo ci dirà se sentiremo parlare della Elaris per molto tempo, ma è improbabile che Lidl Italia offra la Finn come auto in leasing.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media