BMW S 1000 RR, tutte le caratteristiche della supersportiva tedesca

La BMW S 1000 RR è l'unica supersportiva a quattro cilindri in linea non giapponese. Basterebbe questo a renderla interessante, ma c'è molto altro

La BMW S 1000 RR ha subito un importante rinnovamento tra il 2019 e il 2020, per questo motivo era lecito aspettarsi che la versione 2021 sarebbe stata sostanzialmente identica alla m.y. 2020, con gli opportuni affinamenti. La supersportiva bavarese non mette sul piatto novità di natura tecnica, l’unico intervento degli ingegneri ha riguradato le emissioni: ora il motore della S 1000 RR è omologato Euro 5.

In un’epoca in cui le moto supersportive non fanno registrare numeri di vendita eccezionali, la S 1000 RR è tra le pochissime moto del segmento che riesce vendere discretamente bene in tutti i principali mercati europei.

BMW S 1000 RR: motore ed elettronica

La BMW S 1000 RR è spinta da un motore a quattro cilindri in linea – disposto trasversalmente – da 999 cc, che eroga una potenza di 207 cavalli a 13500 giri/min.

e sviluppa una coppia di 113 Nm a 11000 giri/min. I dati relativi a potenza e coppia sono identici alla versione Euro 4. Il pacchetto elettronico è particolarmente ricco: piattaforma inerziale a sei assi, quattro riding modes di serie (Rain, Road, Dynamic e Race), tre riding modes opzionali (Race Pro 1, Race Pro 2 e Race Pro 3, che comprendono Launch Control, controllo della partenza in salita HSC Pro, controllo dinamico della frenata DBC Pro e Pit-Limiter), nuovo display TFT a colori da 6,5 pollici, controllo di trazione, ABS Pro, cambio elettronico up/down, anti-impennata, controllo del freno motore e gestione della curva di erogazione.

BMW S 1000 RR: la ciclistica

Il telaio della BMW S 1000 RR è di tipo perimetrale in alluminio, che utilizza il motore come elemento stressato. La sospensione anteriore è una forcella a steli rovesciati da 45 mm, regolabile in estensione, compressione e precarico molla; al posteriore troviamo invece un monoammortizzatore che dispone delle stesse regolazione della forcella. Come optional sono disponibili le sospensioni semi-attive DDC. L’impianto frenante si compone di due dischi anteriori da 320 mm con pinze ad attacco radiale a quattro pistonicini e di un disco posteriore da 220 mm, mentre gli pneumatici misurano 120/70 all’anteriore e 190/55 al posteriore con cerchi da 17 pollici.

La S 1000 RR ha un peso di 175 kg a secco, che salgono a 197 kg in ordine di marcia.

BMW S 1000 RR: prezzo e disponibilità

La BMW S 1000 RR 2021 è già disponibile ad un prezzo di 19.550 euro franco concessionario. Il prezzo è sicuramente molto alto, ma comuque sotto la “soglia psicologica” dei 20.000 euro.

LEGGI ANCHE: Suzuki GSX-R 1000

Scritto da Stefano Ferrari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Spia freno a mano lampeggiante: cosa si può fare

Le auto di Sfera Ebbasta: dalla BMW alla Lamborghini

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media