Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Catene da neve: quali e come scegliere

catene da neve

Quando si devono affrontare viaggi su terreni ammantati di neve sarà necessario utilizzare pneumatici adeguati: ecco quale scegliere



Quando si viaggia in auto, la sicurezza deve rappresentare sempre una priorità assoluta sulla quale non è possibile fare sconti né deroghe. Quando poi si deve viaggiare in condizioni di particolare disagio, come accade su strade innevate o ghiacciate, tutelare la sicurezza dei passeggeri e del conducente diventa essenziale. Tra i supporti utilizzati per garantire durante i viaggi su terreni di questo tipo, la sicurezza di tutti gli occupanti l’abitacolo, troviamo sicuramente le catene da neve. Ma verso quali catene da neve è meglio orientarsi e come effettuare la scelta?

Viaggiare in sicurezza su terreni nevosi e ghiacciati

Quando si devono affrontare viaggi su terreni ammantati di neve o lastricati di ghiaccio sarà necessario, nel primo caso, utilizzare pneumatici invernali appositamente studiati. Oppure scegliere, come alternativa economica, l’utilizzazione di catene da neve. Indispensabili queste ultime – e con caratteristiche tecniche specifiche – in caso di terreno ghiacciato. In molte ipotesi poi gli pneumatici invernali sembrano non bastare per garantire sicurezza adeguata ai passeggeri, pertanto sarà indispensabile rivolgere la propria attenzione all’utilizzazione di catene da neve.

Come scegliere le catene da neve

La tipologia di catene da neve sulle quali dovrete orientarvi dipenderà dalle caratteristiche tecniche dell’auto sulla quale queste dovranno essere applicate. Ma anche dalla tipologia di terreni sui quali dovrete avventurarvi. Le autovetture che possiedono ruote di diametro compreso tra 13”e 17” sono suscettibili dell’utilizzazione di qualsiasi tipologia di catene da neve. Le autovetture che invece possiedono ruote con un diametro superiore a 17” richiedono per l’applicazione delle catene da neve l’intervento del produttore. Questo accade perché lo spazio tra pneumatico, parafango e sospensioni è notevolmente ridotto. Ciò a tutto discapito di una corretta e sicura applicazione di questo strumento di sicurezza. Per capire se potete applicare autonomamente delle catene alle ruote della vostra auto dovrete consultare il libretto d’uso e di manutenzione della stessa. Ma anche un meccanico esperto saprà dirvi qualcosa in proposito, purché ovviamente si tratti di qualcuno di fiducia.

Le tipologie di catene da neve presenti sul mercato

Ci sono catene a ragno, catene a Y e catene a rombo. Le catene a ragno rappresentano l’opzione più semplice per quanto riguarda il montaggio. Si tratta anche di una soluzione particolarmente versatile. Comportano un fissaggio diretto sul cerchione e permettono quindi l’installazione anche su autovetture non catenabili. Tuttavia proprio per questa versatilità ed adattabilità presentano un prezzo di mercato maggiore rispetto ad altre tipologie di catene. Le catene a y sono quelle meno costose, tuttavia risultano più difficili da utilizzare nella fase del montaggio e sono considerate anche piuttosto superate, oltre ad essere adatte soltanto per un uso sporadico. Infine ci sono le catene a rombo che hanno un costo più elevato ma si montano facilmente e tornano utili anche per percorsi lunghi in tutta sicurezza.

Alcuni esempi di catene da neve presenti sul mercato

È possibile orientarsi verso l’acquisto di catene da neve universali come quelle di UniAuto, catene facili da montare in pochissimi minuti. Altrettanto facile sarà procedere al montaggio delle catene da neve a ragno Spikes-Spider Compact. O meglio ancora orientarsi su marchi consolidati come quello Michelin che presenta una grande varietà di opzioni di scelta in proposito.

© Riproduzione riservata
Leggi anche