Come chiedere rimborso per assicurazione agenti atmosferici

Visto il cambiamento climatico che sta interessando il nostro pianeta e che, in caso di maltempo, causa alluvioni, trombe d’aria e altri fenomeni atmosferici alquanto desueti, molti automobilisti hanno deciso di aggiungere alla loro polizza assicurativa la clausola per il rimborso in caso di danni procurati dagli agenti atmosferici.

Si tratta di una garanzia accessoria chiamata “eventi atmosferici”.
Per ottenere il rimborso bisogna innanzitutto rivolgersi alle Forze dell’Ordine e inviare alla compagnia assicurativa la denuncia, dove sarà riportato il tipo di calamità che ha danneggiato la vettura: alluvione, tromba d’aria, grandine, frana, a seconda della classificazione dell’evento fatta dall’osservatorio meteorologico.
Subito dopo la vettura verrà controllata da un apposito perito dell’assicurazione che accerterà il valore reale del veicolo (corrispondente al giorno precedente a quello dell’alluvione) e l’ammontare del risarcimento.

Nel caso in cui la polizza assicurativa non comprenda la garanzia accessoria, ci si può rivolgere ad un avvocato e chiedere il rimborso al Comune per cattiva gestione delle infrastrutture, ma solo se il Sindaco non ha chiesto lo stato di calamità naturale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come controllare pressione degli pneumatici: guida e consigli

Come funziona il risarcimento diretto assicurazione

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.