Come controllare km auto usata

Visti i “furbi” che ultimamente stanno “venendo a galla” è bene soffermarsi su come evitare eventuali truffe e su alcuni consigli su come controllare i km di una vettura usata. L’argomento è attuale, al punto che anche diverse riviste hanno trattato l’argomento, oltre a televisioni e radio.

Quando ci si approccia all’acquisto di una vettura usata è fondamentale chiedere al venditore di visionare il veicolo e di effettuare un test su strada. Visionando il veicolo già si può avere un’idea sommaria del chilometraggio percorso (stato di usura delle gomme, uno sguardo tra gli spazi dei cerchioni per cercare di intravvedere le pastiglie freno, passare un dito sui dischi anteriori e posteriori per “sentire” eventuali solchi, usualmente indice di elevati chilometraggi).

Mediante il giro di prova invece, si ha più tempo di osservare l’interno per cercare di cogliere altri segnali del tempo: usura volante, usura tappetini e pedaliera, usura pomello del cambio e sedili…anche questi buoni indicatori del tempo dell’auto.

La cosa assolutamente fondamentale, è quella di richiedere al venditore il libretto uno e manutenzione, quello dove si segnano, per obbligo, i tagliandi e gli interventi svolti all’auto, indicando appunto i km a cui tale manutenzione è stata effettuata.

Advertisements

La cronologia deve essere consona con il numero di km che si legge nel cruscotto.

Qualora il venditore temporeggiasse, oppure non dovesse consentire subito la visione di tale libretto (che dovrebbe rimanere in auto), bisogna iniziare a prestare attenzione ad ogni mossa e ad ogni parola del venditore stesso, perchè potrebbe essere il primo segnale: insomma….se non c’è nulla da nascondere, perchè non mostrare gli interventi sostenuti dai proprietari precedenti e riportati sull’apposito libretto?

Se si ha modo di scattare una fotografia che ritragga il numero di telaio (solitamente indicato sul parabrezza nella parte bassa davanti il guidatore e visibile dall’esterno), o meglio di leggerlo dal libretto di circolazione, si può andare in un’officina autorizzata della casa costruttrice del veicolo e chiedere informazioni, comunicando loro il numero di telaio.

Una ricerca consente subito di sapere gli interventi svolti dalla rete ufficiale e il chilometraggio indicato.

Quando ci si presenta per un test su strada, è sempre meglio essere in due, facendosi accompagnare da una persona di fiducia, che potrebbe accorgersi di qualcosa che apparentemente al possibile compratore, impegnato nel dialogo col venditore, potrebbe sfuggire.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vantaggi cambio doppia frizione

Data uscita Ford Mustang 2015

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.