Guida all’acquisto dell’auto usata

Come acquistare un'auto usata senza rischiare fregature e problemi? Tutti i consigli e la guida perfetta per comprare in sciurezza.

Quando si ha la necessità di comprare un nuovo veicolo, occorre decidere se acquistare un mezzo nuovo di fabbrica, appena uscito dalla concessionaria, oppure usato. Non sempre acquistare una macchina di seconda mano significa acquistare un veicolo vecchio e danneggiato, al contrario, le vetture usate sono un ottimo investimento che permettono di ottenere un grande risparmio rispetto alle auto nuove. Non è un mistero che gli italiani, specialmente negli ultimi anni, preferiscono i veicoli usati, proprio al fine di risparmiare considerevolmente. Lo sviluppo tecnologico, d’altronde, permette alle auto di raggiungere tranquillamente 350 mila km e rimanere in circolazione fino a 20 o 25 anni, il che significa che anche acquistare una macchina con 200 mila km potrebbe rivelarsi un vero e proprio affare.

Dove conviene comprare la macchina usata?

Comprare la macchina usata direttamente da un privato ha degli ovvi vantaggi, ad esempio il prezzo più basso rispetto a quello offerto dalle concessionarie. Tuttavia, occorre considerare anche l’altra faccia della medaglia, ovvero il rischio di acquistare un prodotto viziato e privo di garanzie. Per questi ed altri motivi, è preferibile acquistare il veicolo usato presso una concessionaria autorizzata o presso dei rivenditori online specializzati nel settore. Questi, infatti sono tenuti ad offrire una precisa garanzia di una durata di almeno dodici mesi. Oggi è molto semplice trovare queste realtà specializzate nella vendita di auto usate Milano, Roma, Napoli o in qualsiasi altra città italiana. Inoltre, c’è da considerare anche un altro aspetto: acquistare una macchina direttamente da un privato significa anche accollarsi tutti gli oneri burocratici, come ad esempio la gestione delle pratiche per il passaggio di proprietà. In caso contrario invece, tutti gli oneri verranno gestiti direttamente dal professionista.

Cosa occorre controllare quando si acquista una macchina usata

Una delle prime cose da valutare quando si vuole acquistare una macchina usata è la carrozzeria, il primo impatto con la macchina infatti è quello visivo, vedere un’ammaccatura o un graffio profondo, sicuramente non è incoraggiante. È consigliabile prestare particolare attenzione allo stato della verniciatura, accertarsi che sia uniforme e che le diverse parti (come ad esempio la portiera, parafango, cofano, ecc.) siano allineate in modo corretto. Questo è anche un ottimo metodo per verificare se il veicolo abbia subito delle modifiche oppure no. È importante verificare anche che le luci siano tutte uguali e che non siano state sostituite con elementi non originali.

Gli interni del veicolo

Ovviamente un altro aspetto da prendere in considerazione con estrema attenzione sono gli interni: prendere una macchina con esterni perfetti ed interni usurati non è la scelta più appropriata. I punti da controllare con maggiore attenzione sono: pomello del cambio, manubrio, pedali e sedili, specialmente se in pelle. Su di essi possono incidere in modo negativo le abitudini del precedente proprietario, ad esempio le macchine dei fumatori possiedono sedili impregnati di nicotina e di fumo. Oppure, gli interni dei veicoli di chi possiede un animale domestico, ad esempio un cane o un gatto, possono essere pieni di peli oppure di graffi fastidiosi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le auto dell’anno premiate dal 1964 ad oggi

Aston Martin AMR21: tutte le caratteristiche della monoposto inglese

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media