Numero di telaio della moto: come e dove trovarlo sul proprio veicolo

Come trovare il numero di telaio della proprio moto o del proprio scooter: ecco cos'è, a cosa serve e come leggerlo.

Tutti i possessori di autoveicoli o ciclomotori sono tenuti a possedere alcuni dati necessari per la loro identificazione. Tra questi il numero di telaio. Come posso trovarlo? Semplice. Scopriamo insieme cos’è, a cosa serve e come trovare il numero di telaio della moto.

Come trovare il numero di telaio della moto

Partiamo dalle basi. Il numero di telaio è un codice alfanumerico composto da 17 caratteri, identificativo i ogni veicolo. Può essere composto da diverse lettere o numeri, ma non dalla I, dalla Q e dalla O, per evitare confusione con le cifre 0 e 1. Si tratta di una sorta di impronta digitale di una vettura o di un motociclo e non può essere assolutamente rimosso o modificato.

La sua cancellazione può costare addirittura sanzini amministrative dai 2500 ai 10.000 euro. Grazie a questo codice è infatti possibile risalire a informazioni fondamentali di ogni vettura. Ad esempio l’anno e il luogo di fabbricazione, la marca, il modello e di fatto l’intera storia del veicolo dalla sua produzione a oggi.

Passiamo all’analisi delle parti che formano il numero. La prima sezione è composta da tre lettere e indica il World manifacter identifier, ovvero il luogo di fabbricazione e il produttore.

Advertisements

La seconda sezione è costituita dal codice Vehicle descriptor e comprende 6 caratteri alfanumerici che indicano le caratteristiche generali del modello. L’ultima sezione comprendono il codice VIS, Vechicle indicator section.

Dove leggerlo

Ma veniamo al dunque. Dove possiamo trovare il numero di telaio? In una targa sul telaio, appunto. Il metodo più semplice per avere il numero è cercare la placchetta punzonata posizionata sul telaio del nostro motoveicolo. Basta avere un po’ di pazienza e potersi sporcare le mani.

Tra l’altro, la sua leggibilità dovrebbe essere controllata durante la revisione.

C’è però un altro modo per poter avere il numero senza doversi sporcare le mani. Per legge deve infatti essere riportato sulla polizza assicurativa, sul certificato di proprietà e sulla carta di circolazione. basta dunque prendere uno di questi documenti per poterlo avere sempre a portata di mano. Tutto molto semplice, sicuramente più semplice che non sostituire il telaio della moto!

Scritto da Mauro Abbate
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come acquistare auto usate: idee e suggerimenti

Audi Q3 TFSI, tanto spazio a bordo e prestazioni eccellenti

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media