Che cosa sono i segnali d’itinerario

I segnali d’itinerario sono posti su autostrade o strade extraurbane principali e indicano la distanza che separa tale segnale dal prossimo svincolo d’uscita.

In altre parole segnalano le località raggiungibili tramite l’uscita indicata. L’uso corretto di questo segnale determina la sua posizione prima di ogni uscita per segnalare le località secondarie e i punti d’interesse pubblico, turistico o geografico raggiungibili attraverso la rete stradale ordinaria.

Di norma il codice stradale prevede che i segnali d’itinerario all’interno del loro diametro, non devono contenere più di 5 righe d’iscrizione.

Inoltre le iscrizioni relative a località urbane, turistiche o geografiche, saranno inserite all’interno d’inserti aventi il fondo di un colore specifico.

Ad esempio se si tratta di località dedicate al turismo, lo sfondo della parola in oggetto sarà di colore marrone, in quanto questa colorazione ci preavvisa che siamo in luoghi turistici.

Pertanto nel concreto come vediamo nella figura correlata a questo articolo, il cartello ci indica che lo svincolo d’uscita Frosinone è a 500 metri. Nella zona del segnale a fondo blu invece vediamo elencati tutti i nomi delle località raggiungibili uscendo dalla strada extraurbana principale, i luoghi turistici sono evidenziati con una scritta su sfondo marrone.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Che cosa sono i segnali d’indicazione

Che cosa sono i segnali turistici e di territorio

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.