Notizie.it logo

Freni auto: problemi e manutenzione

freni auto

Il sistema che fa capo ai freni della nostra auto rappresenta una parte importantissima della sicurezza alla guida. Bisogna operare la giusta manutenzione. Alla guida di un veicolo l’efficienza dei freni è fondamentale, è impensabile pensare di poter guidare in maniera serena sapendo che questi non funzionano bene. La manutenzione di questa importante parte meccanica non va trascurata, anzi va curata con estrema attenzione proprio a seguito dell’estrema importanza che riveste.

Freni auto grattano

Al di là della ordinaria amministrazione, che vede cambio delle pastiglie, cambio dei dischi e controllo dei livelli di olio dei freni, ci sono casi in cui sono i freni stessi a fornirci le informazioni necessarie a capire che qualcosa fondamentalmente non va. Conoscere questi piccoli segnali può farci prendere coscienza di un problema che può andare ad aggravarsi, incrementando il suo livello di complessità e di costi di riparazione.

In questa guida andremo a mettere l’accento su quelli che sono i più comuni problemi relativi ai freni dei nostri veicoli ed impareremo ad ascoltare quello che queste parti meccaniche ci vogliono dire quando qualcosa non gira per il verso giusto.

Freni a disco

Innanzitutto bisogna chiarire una questione di fondo: i freni si dividono in due tipologie, ci sono quelli a disco e quelli a tamburo, profondamente diversi in senso sia meccanico che funzionale.

Torniamo però al nostro problema iniziale: i freni che grattano quando li utilizziamo.

Le risposte al problema sono diverse come, appunto, sono diverse le tipologie di freno.

Nel caso di freni a disco, oggi maggiormente diffusi sulle auto, quantomeno per quello che riguarda la totalità degli impianti montati sulle ruote anteriori, il loro funzionamento prevede il montaggio di uno spesso disco in acciaio che gira insieme alla ruota. Su questo spesso disco viene montata una pinza che si aziona ogni qualvolta pigiamo il pedale del freno (l’azionamento avviene mediante la pressione dell’olio). All’interno delle pinze sono montate delle parti soggette ad usura, le pastiglie, queste, una volta azionata la pinza, stringono il disco al loro interno e faranno in modo che la frenatura venga messa in atto.

Le pastiglie sono rivestite di materiale detto ‘composito’ su una base di metallo pesante, quando questo materiale composito si consuma del tutto avviene il contatto diretto del ferro della base delle pastiglie col ferro dei dischi.

I freni che grattano sono dovuti all’effetto dello sfregamento tra le parti, che non avviene più attraverso il contatto del disco col materiale composito come giusta regola.

Nel migliore dei casi la soluzione è la sostituzione di entrambe le parti, sia dischi che pastiglie, perché sicuramente danneggiate in maniera irreparabile.

Freni a tamburo

Nel caso invece di freni a tamburo la situazione cambia. I freni a tamburo sono meccanicamente composti da un cilindro di metallo (tamburo) che gira insieme alla ruota, al cui interno sono montati due braccetti circolari (ganasce) divisi da un pistoncino idraulico. Quando azioniamo il pedale del freno il pistoncino spinge con forza le ganasce sui lati del tamburo, permettendo così la frenatura.

Nel caso in cui ci accorgiamo che i nostri freni a tamburo grattano, la causa sta nella superficie interna dei tamburi danneggiata, quindi una volta che le ganasce premono entrano in contatto con una superficie irregolare.

Il rimedio fondamentale è la sostituzione dei tamburi dei freni, pena il rischio di una rottura degli stessi durante la guida.

Se i freni fischiano

Si tratta di un problema comunissimo, facilmente riscontrabile anche su auto nuove o appena uscite da un processo di manutenzione freni.

Quali sono le cause principali dei freni che fischiano? Dobbiamo distinguere diversi casi.

Nel casi in cui si tratti di auto nuove o appena sottoposte a manutenzione, i freni che fischiano possono derivare innanzitutto in maniera molto semplice da un accumulo di sporcizia sul disco, le pastiglie non incontrando una superficie regolare tenderanno a provocare fischi.

In molti casi sono semplicemente le pastiglie che hanno bisogno di un po’ di ‘assestamento’, specie se si è provveduto alla loro sostituzione senza cambiare i dischi (che probabilmente hanno nel frattempo ‘preso’ la forma delle vecchie pastiglie o si sono rigati.

Un buon consiglio è quello di far rettificare (cioè far spianare la superficie) i dischi quando si provvede a sostituire le pastiglie.

Anche qualche residuo di acqua di lavaggio o pioggia possono creare il fenomeno dei freni che fischiano, che in ogni caso dovrebbe scomparire a breve.

Nel caso in cui si tratti invece di un’auto che non ha visto recente manutenzione, i freni che fischiano hanno un solo indiziato: le pastiglie che stanno terminando la loro vita o che stanno arrivando ad usura totale. Meglio provvedere alla loro sostituzione.

Fanno rumore

I freni che fanno rumore hanno cause diverse al problema, maggiormente imputabili al montaggio delle pinze o del sistema ganasce / tamburo. Molto probabilmente qualche perno di fissaggio in questo caso ha ceduto ed il sistema di frenatura non è saldo in posizione.

Meglio controllare.

Un’altra causa dei freni che fanno rumore potrebbe derivare da un‘anomalia del sistema ABS; un controllo effettuato da mani esperte è sempre consigliato.

Nel peggiore dei casi freni che fanno rumore possono portare alla rottura dell’intero impianto, meglio avere sempre un occhio vigile in questi casi.

Surriscaldati

Può capitare di trovarsi innanzi alla situazione in cui i nostri freni si surriscaldino, talvolta fino al punto di generare anche del fumo, quasi sempre dal forte odore di bruciato.

La causa, in questi casi, è sempre da andare a ricercare in uno sfregamento di parti metalliche a contatto.

Nel caso dei freni a disco questo avviene quando le pastiglie sono talmente consumate da non avere più lo strato di materiale composito superficiale integro e sfregano in maniera talmente esagerata sul disco non solo divenendo inefficaci, ma facendo innalzare la temperatura delle parti, che in alcuni casi può arrivare all’incandescenza.

La stessa cosa avviene nel caso dei freni a tamburo, ganasce e tamburi entrano in contatto in maniera anomala e le parti si surriscaldano, talvolta fino ad elevate temperature.

In questi casi è necessario recarsi il prima possibile presso un’officina specializzata, il rischio per la sicurezza può diventare estremamente elevato.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche