Il mantenimento della corsia: una tecnologia imposta ma immatura

Un tempo riservato alle auto di alta gamma, il sistema di assistenza al mantenimento della corsia è ora presente nelle auto da città. Tuttavia, non sempre ha l'effetto desiderato, anzi!

Tra i numerosi ausili alla guida di cui sono dotate le nostre auto, quelli per il mantenimento della corsia sono sicuramente i meno efficaci. Il problema è che sono anche quelli che non si possono spegnere! In effetti, ogni volta che saliamo su un’auto di prova, ci sottoponiamo allo stesso rituale ben collaudato: regolare il volante, il sedile in basso e poi gli specchietti.

E, da un po’ di tempo a questa parte, prima di indossare la cintura di sicurezza, la disattivazione di questo assistente di mantenimento della corsia…

Ovviamente ci preoccupiamo di farlo dopo averne verificato il funzionamento durante la guida, ma notiamo in quasi tutti i casi che questo “aiuto” alla guida infastidisce molto rapidamente dopo l’avvio. Anche perché l’improvviso movimento del volante ci sorprende quando non siamo particolarmente vicini al limite della corsia in questione.

Quando si guida sulle strade principali, rimanere nella corsia può addirittura avere l’effetto opposto. Dalla corsia di sinistra, senza sapere che ci stiamo muovendo volontariamente verso lo spartitraffico, potrebbe infatti giudicare che siamo troppo vicini ad esso e rimandarci violentemente a destra, dove stanno arrivando le due ruote a cui vogliamo fare spazio! Assurdo ed estremamente pericoloso.

mantenimento della corsia auto

Il mantenimento della corsia: una tecnologia imposta ma immatura

Ciò che ci irrita di più, oltre all’immaturità di questa tecnologia, è che questa funzione si riattiva ogni volta che le auto si riaccendono. Anni fa, quando sono arrivati il rivoluzionario sistema ABS e poi l’ESP, i progressi erano così evidenti che nessuno ha messo in dubbio il loro valore e sono diventati obbligatori. E tanto meglio! Ma oggi, alcune delle caratteristiche che ci vengono imposte – e fatte pagare – sono tutt’altro che ineccepibili.

Nonostante abbiamo testato più di un centinaio di modelli all’anno, non ci siamo mai imbattuti in un “avviso di attenzione al conducente” o in un controllo della velocità che rispettasse il limite di velocità senza dare fastidio in un momento o nell’altro. La tecnologia è bella… quando funziona nella vita reale!

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com