Land Rover Plug-in Hybrid: prestazioni e design

Land Rover presenta la sua Plug-In Hybrid, un'auto che riesce a far comunicare ambiente e potenza, grazie ad un ibrido senza uguali.

Land Rover si affaccia nel 2020 con il modello Plug-in Hybrid, un’auto davvero rivoluzionaria. Ci troviamo ad avere a che fare con un modello semplicemente futuristico, infatti Land Rover investe tutta la sua tecnologia più avanzata in questo modello.

Sappiamo che di solito, le auto ibride non sembrano adatte per le avventure, in quanto a tecnologia del motore si è ancora a livello di sperimentazione di consumi e la potenza ne risente. Solitamente, infatti, il cliente si trova a dover scegliere fra potenza e consumi eco-sostenibili. Land Rover questo lo sa ma non se ne cura e provvede a creare un modello di automobile che prende questo clichè e lo supera elegantemente.

Ci troviamo infatti a guidare un’auto che riesce a coniugare perfettamente i consumi ed il motore di un’auto ibrida alla forza, la potenza e la grinta. Land Rover infatti con questo modello stupisce e soddisfa i clienti grazie a delle prestazioni uniche. Oltre al motore, però, c’è di più. Anche il design di quest’auto è accattivante e potente, un vero invito all’avventura. Andiamo a conoscerla meglio.

Land Rover Plug-In Hybrid: design

Partiamo dall’aspetto. La parola d’ordine è “sportivo”. L’auto che ci troviamo davanti ha delle dimensioni davvero imponenti, sinonimo di un carattere altrettanto eccezionale alla guida. Il marchio Land Rover infatti non fa eccezione con la sua Plug-in. Range Rover si è sempre distinta grazie ad un look che non l’ha mai fatta passare inosservata. Brilla anche qui il suo design tipico. Il suo aspetto muscoloso non sfiora neanche un look “tozzo” grazie alle sue linee lunghe che si muovono fluide, scivolando sinuosamente lungo tutta la carrozzeria.

PHEV dimostra un grande rispetto per la tradizione integrando il lokk iconico del marchio, tipico sin dalla sua nascita andando ad integrare, infatti, la porta di ricarica direttamente nella griglia frontale, per un collegamento semplice e d’effetto.

Andando a situarci all’interno, ritroviamo la classe in un’abitacolo super spazioso e curato sin nel dettaglio, grazie all’uso sapiente di materiali innovativi e di prima scelta. La tecnologia la fa da padrona anche qui. L’infotainment è di ultima generazione ed offe tutti quei supporti alla guida che ti aspetteresti di trovare nelle auto migliori.

range rover ibrida

Performance, consumi e motori

Quello che colpisce, è l’attitudine alla sfida di questo modello. Le capacità di Land Rover ibrida sono infinite ed adatte ad ogni tipo di suolo, anche grazie ovviamente al motore, che non sacrifica la potenza. Il motore elettrico del PHEV infatti può erogare la coppia istantaneamente. Ne conseguono prestazioni più scattanti . Al motore Ingenium Si4 benzina 212 kW infatti Rover abbina un motore elettrico da 105 kW. Un’accoppiata vincente che raggiunge una potenza di 297 kW ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 6,7 secondi. Questo motore ibrido puà raggiungere inoltre una velocità massima di 220 km/h: si parla di prestazioni che vanno a superare nettamente quelle vantate dal motore V6 Supercharged. Inoltre, la ricarica è altrettanto incredibile: bastano 7,5 ore per ricaricarla completamente. Si può scegliere anche le ore in cui farlo, ovvero quelle in cui la frequenza è minore.

Ed i consumi? In modalità EV si possono percorrere 48 km senza emissioni dal terminale di scarico. Per i lunghi viaggi saranno impegnati entrambi i motori ma con emissioni davvero basse, inferiori a 69 g/km‡.Ci guadagnamo sia in carburante che in ambiente.

Volete vedere altre ibride? Cliccate qui:

Scritto da Silvia Giorgi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Skoda Superb Wagon Sportiline: prestazioni, design e prezzo

Skoda Kodiaq S-Tech: il suv sicuro e tecnologico

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.