Mazda MX-30 Mild Hybrid 2021: caratteristiche del modello ibrido

Inversione di tendenza per la casa giapponese che ha deciso di creare un modello ibrido con Mazda MX-30 Mild Hybrid

La Mazda MX-30 è stato il primo modello elettrico della nota casa automobilistica giapponese. Il crossover, concepito per soddisfare le esigenze quotidiane di famiglie e persone attive, dinamiche e con molti interessi, la vettura dal design moderno e ricercato, interni spaziosi e pregiati, manovrabilità eccezionale, è prossimo a diventare anche Mild Hybrid nel 2021, ovvero una versione ibrida e non più totalmente elettrica.

Mazda MX-30 Mild Hybrid: caratteristiche

Il modello Mazda MX-30 Mild Hybrid presenta il classico design distintivo del modello giapponese. Esteticamente la griglia anteriore vede incastonato il logo Mazda, mentre il prolungamento del cofano segue le linee dei fari a LED. Le sue dimensioni non dovrebbero essere differenti dal modello MX-30 e dunque anche questa versione dovrebbe avere una lunghezza pari a 4 metri e 40, una larghezza di 1 metro e 80 ed infine un’altezza di 1 metro e 55 cm.

Se al suo esterno la vettura risulta essere possente e grintosa, al suo interno l’abitacolo offre grande comfort. Realizzato nei minimi dettagli con materiali biocompatibili, sostituendo molte delle parti in pelle con un’alternativa vegana. Per la parte della consolle, invece, è stato utilizzato il sughero. Presenti ampi spazi che consentono un collegamento tra la zona occupata dal passeggero e quella del guidatore.

Ricordiamo che la Mazda MX-30 è attualmente disponibile in Italia in tre versioni: Executive, Exceed ed Exclusive mentre l’inedita Mazda MX-30 Mild Hybrid dovrebbe vedersi per i primi mesi del 2021.

Advertisements

A livello di differenze estetiche la Mazda MX-30 Mild Hybrid dovrebbero essere identificate in un badge con la scritta e-Skyactiv-G che sarà presente sul retro dell’automobile.

Motore, autonomia e prezzo

Per quanto riguarda il motore e la sua autonomia, non ci sono informazioni ufficiali a proposito ma si pensa che la Madza MX-30 Mild Hybrid possa disporre di un propulsore a benzina 2.0 SkyActiv-G da 122 CV o 150 CV di potenza, dotato del sistema di disattivazione dei cilindri e abbinato all’unità elettrica da 7 CV di potenza a sua volta alimentata dalla batteria agli ioni di litio da 0,17 kWh.

La vettura potrà contare anche sulla trazione integrale AWD.

Per quanto riguarda il prezzo, se la Mazda MX-30 ha un costo in Italia a partire dai 30.000 euro circa, la cifra potrebbe essere molto simile. In ogni caso pare che il modello Mild Hybrid possa essere destinato unicamente al mercato asiatico, almeno per ora. Mazda, infatti, non ha ancora pubblicato l’elenco dei Paesi nei quali la sua vettura sarà immessa nel mercato.

Dalle indiscrezioni degli esperti, pare che sia in progetto un modello specifico anche per l’Australia dove i viaggiatori percorrono, solitamente, distanze più ampie ma anche in questo caso si resta nel campo delle ipotesi.

Se siete interessati ad altri modelli Mazda:

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Porsche Taycan 2021: le novità del nuovo modello elettrico

Kia Optima 2021 SportsWagon: il modello ancora più spazioso

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.