Notizie.it logo

Spia motore accesa: cosa fare

Spia motore accesa: cosa fare

Riconoscere la spia motore è semplice: cercate sul cruscotto auto una sagoma stilizzata di un propulsore di colore giallo-arancione.

Quando la spia motore si accende, sia in modo fisso che lampeggiante, può indicare la presenza di un problema nel sistema di accensione, di alimentazione o di avviamento del motore.

Spesso, nelle auto più moderne, l’avaria appare anche sul display multifunzione ed è accompagnata da messaggi di avvertimento come ad esempio “spegnere il motore”.

Altre volte però, la spia avaria motore accesa, può indicare anche altre problematiche. Ad esempio può segnalare un’anomalia nel sistema di iniezione, un’anomalia sensore del pedale di accelerazione o un’anomalia nel funzionamento delle valvole EGR.

In ogni caso, per evitare di peggiorare la situazione, il consiglio che diamo è quello di portare l’auto subito nell’officina più vicina.

Cosa significa spia motore accesa

La spia motore è stata introdotta su tutte le vetture immatricolate dal 2002 per via dell’entrata in vigore delle norme sull’abbattimento delle emissioni inquinati.

Viene rappresentata da una sagoma di un propulsore di colore arancio-giallo posta sul cruscotto dell’auto.

Normalmente, questa icona, la vediamo accesa per pochi istanti al momento dell’accensione del quadro dell’auto, per poi spegnersi immediatamente dopo.

Se, invece, mentre stiamo guidando, notiamo che la spia rimane accesa o lampeggia, allora significa che è in atto un malfunzionamento del motore.

Inoltre, può anche indicare un problema nel sistema di accensione, di alimentazione o di avviamento del motore.

Se la spia motore è accesa e avete notato che l’auto ha perso le sue prestazioni normali, vuol dire che la vettura è andata in modalità di emergenza per tutelare il motore e proteggerlo da guasti peggiori.

Il significato della spia avaria motore accesa non è unico. Per esempio, potrebbe trattarsi di anomali nel sistema di iniezione o ancora, può indicare un problema alle seguenti componenti:

  • gestione del motore;
  • impianto di scarico;
  • impianto di alimentazione carburante;
  • sensore del pedale dell’accelerazione;
  • anomalia sensore del pedale dell’accelerazione.

Cosa fare

Come abbiamo già visto, la spia motore non indica uno specifico problema, ma può far riferimento a diverse anomalie.

Quindi, se la spia gialla si accende, non fatevi prendere dal panico e anzi, osservatela per bene.

Infatti potrebbe accendersi in due modalità: fissa o lampeggiante.

Nel primo caso la luce fissa ci avvisa che il problema riguarda esclusivamente il funzionamento del propulsore. Sarà quindi possibile continuare a guidare il veicolo, evitando però di porre sotto sforzo il motore per non causare ulteriori danni.

Nel secondo caso, il guasto sarà dovuto probabilmente ad un malfunzionamento del catalizzatore. Qui la situazione è più seria perché un catalizzatore guasto invierà alla centralina dell’auto dei dati errati. La centralina leggerà questi dati, aumentando così le emissioni nocive e rischiando di arrecare danno al motore.

Quindi, se la spia motore lampeggia quando siete in marcia, il consiglio è quello di non forzare troppo il motore. In ogni caso si dovrà provvedere all’intervento di diagnosi presso un meccanico. Se è impossibile raggiungerlo a causa della troppa distanza si consiglia vivamente di fermare l’auto e di provvedere al ritiro da parte dell’officina di riferimento.

Come spegnerla

Dopo aver fatto risolvere da un professionista il guasto che ha causato l’accensione della spia motore, è possibile spegnerla.

Per completare l’operazione dovete avere a disposizione uno strumento per la diagnosi dell’auto e una chiave inglese.

Poi seguite alcune facili istruzioni.

Le principali azioni da compiere per spegnere la spia motore:

  • Utilizzate uno strumento di diagnostica Effettuare il collegamento con questo strumento e l’apposito connettore posto sotto la scatola dello sterzo. Dopo aver messo il blocchetto di accensione su “On”, spegnete tutti gli altri accessori in dotazione;
  • Premendo il tasto “Scansione” o “Red” è possibile visualizzare il codice di errore del motore. Annotate i numeri;
  • Per azzerare il codice di errore, premi il tasto “Erase” oppure “Cancella”. In questo modo, si spegne la spia motore. Alcuni dispositivi di diagnostica sono dotati di funzioni simili al “fermo immagine” che permettono di registrare i dati forniti dai sensori. Cancellando i codici, si cancella anche questo file;

In alcuni scanner il tasto “Erase” potrebbe essere sostituito dalle funzioni “SI” oppure “Azzera”.

Ma come cancellare il codice con il vecchio metodo?

Passaggi principali:

  • Scollegate la batteria dell’auto staccando entrambi i terminali, positivo e negativo negativo.

    Se necessario, usa una chiave inglese;

  • Mantenete premuto il clacson per 30 secondi per scaricare l’elettricità residua presente nel condensatore;
  • Aspettate 15 minuti e poi ripristinate i cablaggi della batteria. I codici dovrebbero essere cancellati e di conseguenza la spia motore dovrebbe spegnersi. Questa procedura potrebbe non funzionare con tutti i computer di bordo. Se la spia si accende nuovamente dopo avere collegato la batteria, potrebbe esserci un problema reale con il motore, che andrebbe affrontato e risolto.

Spia motore accesa e perdita di potenza

Se hai notato che la spia avaria motore è accesa e la tua auto ha perso le sue prestazioni normali, significa che la macchina è andata in modalità di emergenza per tutelare il motore e proteggerlo da ulteriori guasti.

Il calo della potenza del motore di solito è unito alle maggiori emissioni CO2 e ovviamente ad un consumo superiore di carburante. Quando invece si rileva un problema di alimentazione dovrete prendervela con la cosiddetta sonda lambda che non sarà in grado di rilevare i giusti dati ed informazioni.

Le informazioni di cui stiamo parlando sono quelle relative alla miscela.

Infatti questo particolare tipo di sonda riesce a ricavare dati a partire dal funzionamento del processo di combustione che, nel caso si dovesse verificare un guasto, non sarà in grado di eliminare i gas nocivi necessari.

Inoltre, se con la spia accesa, l’auto fa fatica a partire o se si spegne di continuo, potrebbe anche trattarsi di carburante sporco oppure potresti aver sbagliato a fare rifornimento.

Ad ogni modo, le conseguenze che potrebbero esserci in caso di una spia avaria motore accesa possono essere svariate.

Per questo è di fondamentale importanza evitare di camminare con questo problema all’auto. Se proprio non potete farne a meno, guidate per brevi tragitti ed evitate salite, accelerazioni brusche o velocità elevate. Ovviamente, la soluzione ideale è quella di portare l’auto da uno professionista e risolvere definitivamente il problema.

© Riproduzione riservata
Leggi anche