Subwoofer auto attivo e passivo: le differenze

Un buon subwoofer è uno strumento imprescindibile per la personalizzazione dell'auto. Vi spieghiamo le differenze tra i diversi modelli.


Il mondo del tuning auto vanta modelli di automobili assolutamente eccentrici e vistosi. Ecco quindi che sprigionare un’enorme potenza sonora, possibilmente da bagagliai illuminati con luci al neon, diviene un ottimo modo per non passare inosservati. I subwoofer auto sono quindi uno dei primi elementi ai quali normalmente si pensa quando si sente parlare di tuning.

Subwoofer auto

Il subwoofer è divenuto col tempo sinonimo di strumento indispensabile nella customizzazione di qualunque auto a fini estetici. Un sistema di riproduzione musicale potente è infatti oggetto di particolari attenzioni da parte di tutti gli appassionati e fanatici. Ma che cos’è realmente un subwoofer?

Il subwoofer altro non è che una cassa, o più propriamente un diffusore acustico, destinata alla riproduzione di suoni a bassa frequenza. Più semplicemente, si tratta di un dispositivo sfruttato per influenzare i bassi e costituire un suono potente e roboante. La tecnologia alla base dei subwoofer auto moderni viene sfruttata anche nelle sale per concerti e in quelle cinematografiche per rendere il suono riprodotto più pieno. Normalmente ciascuna cassa ospita uno o più coni di dimensioni variabili. Spesso infatti si preferiscono coni più grandi (fino a 50 cm di diametro!) per garantire maggior risalto alle frequenze più basse, oltre che per riuscire a sbalordire una volta aperto il bagagliaio.

L’utilizzo di un subwoofer è consigliato quindi quando si rende necessario conseguire un suono ottimale a tutto tondo. È evidente quanto, nell’ambito del tuning e delle modifiche all’impianto stereo automobilistico, sia divenuto col tempo più uno strumento decorativo e di personalizzazione.

Attivo e passivo

Se siete interessati all’acquisto di un subwoofer auto, dovrete scegliere fra due tipologie di impianto. Possiamo infatti distinguere tra subwoofer attivo o passivo. Per quanto riguarda il sub attivo, questo è dotato di un amplificatore di segnale in entrata, le cui specifiche sono stabilite in base alla dimensione del cono e alla sua potenza. Il fatto che disponga di un amplificatore prefabbricato e specifico rende le prestazioni del sub attivo molto limitate, sebbene permetta di utilizzarlo più a lungo senza rovinarlo. Il costo è leggermente più alto proprio perché viene venduto con il proprio sistema di amplificazione e risulta più semplice da installare. Se siete poco esperti o poco pratici di elettronica, questa è la scelta che vi conviene operare.
pub

Un subwoofer auto passivo invece non dispone di un proprio sistema di amplificazione. Sono destinati ai tuner più esperti ed esigenti, in quanto necessitano di un’amplificazione esterna. Questo rende possibile sfruttare appieno il potenziale del dispositivo scegliendo la soluzione che si preferisce. Ovviamente come contraltare ad una maggiore personalizzazione e a un prezzo inferiore, chi acquista questo modello deve assolutamente sapere cosa sta facendo. Il rischio è quello non solo di spendere per un prodotto inutilizzabile, ma anche quello di danneggiare l’impianto della propria auto.

Subwoofer migliore per auto

Vi proponiamo ora una lista delle tre migliori soluzioni per subwoofer auto disponibili su Amazon. Il celebre sito di eCommerce assicura qualità e risparmio.

1) Subwoofer per auto attivo di Auna

Al primo posto una soluzione di semplice installazione e di buona presenza estetica. Questo subwoofer a cono attivo genera una potenza massima di 500w . Non necessita di alcun amplificatore, e dispone di un telecomando per regolare il livello dei bassi. Una soluzione perfetta per chi vuole sfruttare un sistema semplice da installare (arriva con tutti i cavi necessari) ed economico, grazie all’offerta di Amazon.

2) Subwoofer CD250-4BX di Auna

Al secondo posto una soluzione più discreta e meno appariscente. Questo sistema unisce infatti buone prestazioni (500w) ad uno stile minimale ed elegante. Il subwoofer è attivo, e non necessita quindi di grande lavoro per essere installato. Le dimensioni e la struttura permettono di installarlo sotto i sedili dell’abitacolo. Amazon assicura un prezzo competitivo e irresistibile.

3) Cono TS-W261D4 di Pioneer

Per gli esperti del tuning, al terzo posto questo potente cono a doppia bobina della Pioneer. Sistema passivo, il cono può raggiungere la potenza massima di 1200w, ma necessita di una struttura che lo accolga e di un amplificatore di segnale per funzionare. Una volta regolato e montato, non vi pentirete del vostro acquisto. Qualità, basso prezzo e servizio affidabile sono garanzia di Amazon.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bmw x2: quando esce, scheda tecnica e prezzo

Giacche moto: come scegliere le migliori marche

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media