Aprilia RX250: storia, caratteristiche e scheda tecnica

Aprilia RX250: la storia, le caratteristiche del modello enduro della casa di Noale

Aprilia RX250 appartiene ad Aprilia, un’azienda motociclistica fondata in Italia nel 1945 a Noale (tuttora sede principale in provincia di Venezia), appartenente al gruppo Piaggio. Una curiosità sul nome di origine che è stato scelto per via della passione del suo fondatore, Alberto Beggio, nei confronti del modello di auto Lancia Aprilia (vettura del 1937).

Aprilia RX250: le caratteristiche

Aprilia RX250 appartiene alla serie delle RX, una famiglia storica di moto da enduro e fuoristrada simili a quelle da cross ma con fari, frecce, stop e spie (come quella dell’olio), specchietto retrovisore e targa. Quelle prodotte tra l’84 e l’88 sono considerate parte della prima generazione enduro Aprila ed erano affiancate dalle serie da cross puro senza targa nè omologazione, tutte esistenti anche nella versione 250.

Scheda tecnica

Nello specifico il modello è stato prodotto tra il 1984 e il 1987 con le seguenti specifiche tecniche: motore monocilindrico a due tempi 46.0 HP raffreddato a liquido capace di generare una velocità massima di 120 km/h, scandito da un cambio a 5 marce, per 100 kg di peso e un serbatoio da 8,5 litri di carburante.

Aprilia RX250 e le moto sorelle

In questo stesso periodo, insieme al modello di Aprilia RX250 Aprilia ha messo in commercio anche le versioni con motore Minarelli della celebre Aprilia RS 50 stradale e RX 50 (la versione da enduro) più una versione custom chiamata Red Rose 50; per la categoria superiore si ricordano invece i modelli RS 125 stradale e RX 125 da enduro con motori Rotax.

Per quanto riguarda la classe 250, la stessa della Aprilia RX250, abbiamo anche la RS che è motorizzata Suzuki e commercializzata con le livree da competizione che hanno ottenuto un vasto seguito presso gli appassionati delle due ruote.

Scritto da Elena Piu
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercedes-AMG GT 73 Coupé 4: la Potenza AMG per la famiglia

Come lavare sedili auto in tessuto: trucchi e consigli

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media