Aston Martin Vanquish: caratteristiche, design, motori, prestazioni, uscita e prezzo

La Vanquish 2025 dovrebbe essere in grado di competere con concorrenti come la Ferrari F8 e la McLaren 720S.

Aston Martin ha una ricca storia di costruzione di auto sportive ad alte prestazioni con motori anteriori, ma ora sta scommettendo su un futuro a motore centrale che include la Vanquish di prossima generazione. Questo drastico cambiamento di filosofia è ancora in fase di realizzazione, ma nel frattempo abbiamo una manciata di dettagli succosi e molte speculazioni speranzose che ci mantengono interessati.

Anche se la nuova Vanquish condividerà il suo layout di base con le prossime hypercar Valhalla e Valkyrie, non avrà una produzione limitata e non costerà milioni di dollari. Sarà dotata di un nuovo propulsore ibrido V-8 che l’azienda sta acquistando da AMG. Con il motore posizionato dietro il guidatore, la Vanquish 2025 dovrebbe essere in grado di competere con concorrenti come la Ferrari F8 e la McLaren 720S.

Aston Martin Vanquish: caratteristiche, design, motori, prestazioni, uscita e prezzo

Quali sono le novità per il 2025?

Sappiamo che Aston Martin ha in programma l’introduzione di un trio di modelli a motore centrale, tra cui la prossima generazione della Vanquish. Anche se abbiamo visto solo la concept Vanquish Vision che ha debuttato al Salone dell’auto di Ginevra e abbiamo appreso piccoli dettagli sull’utilizzo da parte di Aston di un V-8 di origine AMG per il suo powertrain ibrido, c’è ancora molto da sapere sulla Vanquish del 2025 prima che arrivi nei prossimi due anni.

Motore, trasmissione e prestazioni

Aston Martin Vanquish design

Aston Martin probabilmente inserirà nella Vanquish un V-8 biturbo da 4,0 litri di origine AMG, che sarà abbinato a due motori elettrici per formare un gruppo propulsore ibrido plug-in.

Si tratta di un cambiamento rispetto al V-6 ibrido da 3,0 litri che l’azienda aveva inizialmente pianificato di costruire in casa. Anche se la Vanquish avrà una versione dello stesso propulsore presente sulla Valhalla, riteniamo improbabile che possa raggiungere gli stessi 937 cavalli.

Potrebbe anche esserci la possibilità che Aston offra una versione completamente elettrica della Vanquish. In ogni caso, ci aspettiamo che sia dotata di uno spaceframe in alluminio legato invece della vasca in fibra di carbonio che verrà utilizzata sulle hypercar della Casa. La mancanza della tecnologia aerodinamica aggressiva che caratterizzava la concept suggerisce che questa Aston sarà più una gran turismo rispetto alle sue sorelle da pista, molto più costose.

Interni, comfort e carico

Il nome Vanquish entrerà in un nuovo territorio con il passaggio al motore centrale. Ciò significa che tutto ciò che sapevamo in precedenza sui suoi interni è uscito dalla finestra e le nostre aspettative per la sua nuova sistemazione si basano esclusivamente su speculazioni. Abbiamo sentito dire che l’abitacolo sarà più spazioso di quello delle altre hypercar a motore centrale di Aston.

A parte lo spazio aggiuntivo per i passeggeri, è difficile prevedere come l’azienda sceglierà di allestire l’abitacolo della Vanquish. Senza dubbio ci sarà una grande quantità di opzioni di personalizzazione, materiali di alta qualità ed elementi di tendenza in tutto l’abitacolo. Se c’è una cosa che possiamo dire con certezza è che la prossima generazione di Vanquish non avrà il minuscolo sedile posteriore presente sul modello precedente. Vi aggiorneremo su prezzo, data di uscita e altre informazioni definitive.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com